PSA ha acquisito ufficialmente Opel e Vauxhall

7 marzo 2017
Redazione Automobilismo
PSA ha acquisito ufficialmente Opel e Vauxhall
Conferenza comune dei due ad per comunicare l'acquisizione da parte francese dei due marchi, appartenenti alla sfera GM da quasi 90anni.

Psa ha acquisito ufficialmente opel e vauxhall

I Gruppi General Motors e PSA hanno ufficializzato stamane attraverso una conferenza stampa congiunta che ha visto come protagonisti i rispettivi numeri uno Mary Barra e Carlos Tavares, l’acquisizione da parte della Casa francese dei marchi Opel e Vauxhall per un valore di 1,3 miliardi di Euro ai quali vanno aggiunti 900 milioni di Euro per l’acquisto dei servizi finanziari continentali di GM tramite una joint venture paritetica con BNP Paribas. Nasce dunque il secondo Gruppo europeo dopo Volkswagen con una quota stimata attorno al 17%. Le sinergie a regime sono valutate in 1,7 miliardi di Euro l’anno entro il 2026 anche se gran parte di queste saranno ottenute già entro il 2020, scadenza fissata da PSA per il ritorno al cash flow positivo di Opel/Vauxhall. “Siamo orgogliosi di unire le forze con Opel/Vauxhall e siamo fortemente impegnati ad accelerare il suo rilancio”, ha commentato Tavares, il quale prevede per Opel un margine operativo ricorrente del 2% entro il 2020 e del 6% entro il 2026. Tavares è convinto di risanare Opel come ha già fatto con l’intero Gruppo PSA in questi suoi tre anni di leadership, mentre dal canto suo Mary Barra abbandona i sogni di scettro mondiale in quanto, perdendo Opel, diminuirà del 10% i volumi globali del Gruppo GM. Quest’ultimo ha gestito Opel dal 1929 e una sua cessione è evidentemente diventata una priorità stante i bilanci in rosso che durano da 16 anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta