di Giorgio Sala - 11 luglio 2019

Yamaha inizia lo sviluppo di sistemi di guida autonoma

Da questo mese e per i prossimi due anni, la Casa dei Tre Diapason inizia lo sviluppo di sistemi di guida autonoma a basse velocità. La collaborazione con la Città di Iwata, Giappone, servirà a stabilire pro e contro di queste tecnologie applicate dal colosso giapponese

La Casa di Iwata è pronta a fare un passo nel futuro. Yamaha, dopo essersi cimentata nel mondo delle “moto a tre ruote” con la Niken, ha iniziato un percorso di sviluppo nella guida autonoma. Yamaha Motor e la città di Iwata hanno chiuso un accordo con il quale il colosso nipponico svilupperà, a partire da questo mese e per i prossimi due anni, un sistema di guida autonoma applicato a veicoli leggeri a quattro ruote che circoleranno a basse velocità. Ci sarà un percorso standard, di circa 4 km, che opererà attorno alla stazione di Mikuriya ad Iwata. Gli obiettivi di questa joint venture, tra il colosso nipponico e la città dove risiede, sono due:

  • La valutazione di pro e contro di veicoli a guida autonoma a livello urbano
  • Come si comporta il veicolo a basse velocità con i pedoni
1/4
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News