a cura di Redazione Automobilismo - 02 marzo 2019

Volvo: tante novità in tema ibrido

Denominate "B", sono le nuove motorizzazioni mild-hybrid del costruttore svedese, propulsori in grado di sfruttare anche la nuova tecnologia di ricarica brake-by-wire.
1/4

Al Salone dell'Auto di Ginevra il Brand premium svedese svelerà una forte offensiva in materia di powetrain. Con l'intento, infatti, di portare avanti la propria strategia di elettrificazione, Volvo nei prossimi mesi introdurrà in gamma nuovi motori ibridi, mild-hybrid per la precisione, e alcuni aggiornamenti delle motorizzazioni già attualmente presenti a listino. Fra tutte queste novità svetteranno sicuramente le nuove motorizzazioni B e l'aggiornamento dei suoi attuali propulsori ibridi plug-in T8 e T6 Twin Engine, novità che pian piano verranno estese un pò a tutta l'attuale gamma. Ma andiamo con ordine.

Piccoli upgrade prestazionali

Il propulsore ibrido plug-in T8, cioè con presa di ricarica, avrà una potenza aumentata a 420 CV, una nuova batteria con tecnologia di ricarica brake-by-wire e un'autonomia aumentata del 15% circa. Questa rinnovata motorizzazione la vedremo su tutte le vetture delle serie 90 e 60. Il propulsore ibrido plug-in T6 Twin Engine, sempre con presa di ricarica, guadagnerà, invece, anch'esso una nuova batteria, la tecnologia di ricarica brake-by-wire e un’autonomia aumentata del 15% circa. Questa rinnovata motorizzazione la vedremo, invece, sulla station wagon V60 e sulla berlina S60.

Massima efficienza

Ai classici motori benzina e diesel, come dicevamo poco sopra, verranno affiancate poi nuove motorizzazioni mild-hybrid in grado di sfruttare il nuovo sistema di recupero dell’energia cinetica in frenata, sviluppato appositamente da Volvo, che consentirà di risparmiare fino al 15% di carburante e allo stesso tempo ridurre le emissioni anche in condizioni di traffico reale. Denominate "B", queste nuove motorizzazioni faranno la loro comparsa sui SUV XC90 e XC60.

A tutto SUV

Nello specifico, la XC90 potrà fregiarsi di una variante mild-hybrid benzina o diesel siglata B5 e di un mild-hybrid benzina siglata B6. La XC60, invece, vanterà una variante mild-hybrid benzina o diesel B5, un mild-hybrid diesel B4 e un mild-hybrid benzina B6. Chiuderà il cerchi la XC40 che introdurrà in gamma una nuova motorizzazione ibrida plug-in a benzina, denominata T5 Twin Engine, e una altrettanto nuova motorizzazione ibrida plug-in benzina, denominata T4 Twin Engine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le utime Anteprime