Nuova Volkswagen ID.4 GTX, arriva il top di gamma

La sfida è di quelle impegnative. Dopo GTI, GTD e GTE, tocca ora alla denominazione GTX continuare a scrivere la storia di successo delle versioni sportive top di gamma in Casa Volkswagen, trasferendola però nel mondo dei veicoli elettrici....

1/15

La gamma ID. si amplia con l’introduzione della versione GTX ad alte prestazioni. La sfida, è di quelle impegnative. Dopo GTI, GTD e GTE, tocca ora alla denominazione GTX continuare a scrivere la storia di successo delle versioni sportive top di gamma in Casa Volkswagen, trasferendola però nel mondo dei veicoli elettrici.

La ID.4 GTX è equipaggiata con due motori elettrici: uno sull’asse posteriore e uno su quello anteriore. I due propulsori sviluppano insieme una potenza massima di 220 kW (299 CV) e sono in grado di funzionare in sinergia creando di fatto una trazione integrale.

Il motore sincrono a magneti permanenti posteriore eroga 150 kW (204 CV) e 310 Nm di coppia, quello asincrono anteriore 80 kW (109 CV) e 162 Nm. Il modello sportivo top di gamma accelera da 0 a 100 km/h in 6,2 secondi, ovvero un decimo di secondo più veloce rispetto alla Golf GTI. La punta massima è di 180 km/h.

A differenza di una ID.4 a trazione posteriore l'altezza del veicolo è ridotta di 15 millimetri, con il pacchetto Sport opzionale. L'asse anteriore segue la tradizionale architettura MacPherson; una sospensione compatta a cinque bracci è stata adottata per l'asse posteriore.

La batteria mette a disposizione 77 kWh di energia (netta), garantendo così un’autonomia realistica, sottolinea VW, fino a 480 km (WLTP).

Grazie a un potenza di carica massima pari a 125 kW, può essere ricaricata rapidamente. La batteria da 77 kWh è posizionata tra gli assi con un peso di 486 chilogrammi abbassa il baricentro e consente una distribuzione equilibrata del carico tra gli assi.

Nella ID.4 GTX i sistemi di controllo per il telaio e la trazione integrale lavorano in stretta connessione. Il cosiddetto Driving Dynamics Manager, un software intelligente, controlla l 'interazione tra tutti gli elementi. E' stato impiegato per la prima volta sulla Golf 8 nelle sue due declinazioni più sportive GTI e Golf R.

Il sistema coordina e comanda i diversi sistemi di controllo e i loro attuatori in una frazione di secondo, dal programma elettronico di stabilità ESC agli ammortizzatori variabili (DCC) ed il differenziale a controllo elettronico (XDS+). La ID.4 GTX dovrebbe dunque essere divertente e appagante da guidare, malgrado una massa che resta importante con oltre 2,1 ton di peso.

Le citazioni "GTI" ritornano anche in tema design, con i nuovi fari a LED Matrix IQ.Light (di serie), la griglia nera a nido d'ape, le prese d’aria verniciate di nero inserite nel frontale, le cuciture rosse negli interni e il volante sportivo con corona appiattita, oltre a sedili sportivi più profilati in tessuto e pelle ecologica.

Il bagagliaio della ID.4 GTX vanta un volume di 543 litri, che aumenta a 1.575 litri abbattendo gli schienali dei sedili posteriori.

La dotazione di serie della ID.4 GTX comprende, tra gli altri, cruise control adattivo ACC, Front Assist, Lane Assist, sensori di parcheggio anteriori e posteriori, Driving Profile Selection, Wireless App-Connect, illuminazione ambiente in 30 differenti colori, volante rivestito in pelle riscaldabile, schienali dei sedili posteriori ribaltabili in modo frazionabile.

I sedili, realizzati senza impiegare pelli animali, combinano rivestimenti in tessuto con cuciture rosse e applicazioni in pelle ecologica sui fianchetti e nella parte superiore dello schienale. Entrambi i sedili anteriori sono dotati nella parte interna di braccioli regolabili in modo personalizzato.

La dotazione di serie comprende anche display touch fino a 12 pollici, sistema di comando vocale in grado di riconoscere la voce naturale con collegamento online, ID.Light nonché volante multifunzione con comandi touch. A richiesta, è disponibile l’head-up display con realtà aumentata.

La ID.4 GTX è equipaggiata di serie con il Pacchetto Infotainment, che include il sistema di navigazione Discover Pro. Il suo calcolo del percorso online integrato pianifica le soste per la ricarica in modo che la destinazione possa essere raggiunta il più rapidamente possibile. La funzione App Connect (anch’essa di serie) consente lo streaming multimediale tramite lo smartphone, che può essere integrato nel suo ambiente nativo tramite Android Auto, Apple Car Play e Mirror Link. Un ulteriore elemento del Pacchetto Infotainment è l’interfaccia telefonica Comfort, che collega lo smartphone all’elettronica di bordo e permette di caricarlo per induzione.

Inoltre, in Italia sono di serie anche i pacchetti Infotainment (Navigatore satellitare Discover Pro con schermo touch da 10 pollici, ricarica induttiva smartphone), Comfort (climatizzatore automatico Climatronic a due zone, comandi touch sul volante multifunzione rivestito in pelle, consolle centrale con quattro prese USB-C, vani illuminati e copertura a tendina, sedili anteriori riscaldati, sensore pioggia) e Design Esterni (proiettori anteriori LED Matrix con fascia luminosa, Dynamic Light Assist e finestrini posteriori oscurati).

In Italia, il prezzo base della ID.4 GTX è di 54.650 Euro, cui vanno sottratti gli incentivi.

Le ultime news video

© RIPRODUZIONE RISERVATA