di Giorgio Sala - 19 giugno 2019

Volkswagen promette lunga vita alle batterie della ID.3

Volkswagen garantisce che il pacco batterie della ID.3, in arrivo il prossimo anno, perderà una piccola parte della propria capacità di accumulare energia dopo 6 anni di utilizzo o 160.000 km. Inoltre, saranno studiate batterie con autonomie differenti a seconda delle esigenze del cliente

1 di 3

Volkswagen ha presentato lo scorso mese la ID.3, la cui produzione della vettura inizierà a fine 2019. La Casa di Wolfsburg, che per anni ha sviluppato il proprio pacco batterie nel “Centre of Excellence”, assicura una vita di utilizzo davvero lunga di questo componente: dopo 6 anni o 160.000 km le batterie perderanno soltanto il 30% di capacità nel conservare l’elettricità. Un obbiettivo non così a lungo termine come invece ha garantito Nissan, ma comunque degno di nota per questa nuova generazione di vetture elettriche firmate VW.

1/5

Volkswagen ID.3

Con le vetture della famiglia ID ciascun cliente potrà ordinare la propria vettura in base alle proprie esigenze in fatto di autonomia. Se non si è interessati ad avere una autonomia di 550 km ma ci si accontenta di circa 300 km, per esempio perché si utilizza la vettura soltanto in città, Volkswagen permetterà al cliente di scegliere un pacco batteria meno capace, opzione che influenzerà anche nel prezzo. Questo tipo di approccio sarà attuato anche per quanto riguarda tutte le prossime vetture a zero emissioni della Casa tedesca. Volkswagen inoltre garantisce che il pacco batterie di ultima generazione può caricarsi con voltaggi fino a 125 kW, che garantisce tempi di ricarica più brevi.

1/4

Volkswagen ID.3

Volkswagen inoltre si aspetta che il 50% delle ricariche alla propria vettura ID si effettueranno in ambiente domestico mentre il 20% mentre si è al lavoro. Le stazioni di ricarica sviluppate da VW, che potranno essere installate anche a casa, lavoreranno con capacità fino a 11 kW e permetteranno una ricarica più veloce rispetto alle convenzionali cariche da 230 volt. Inoltre, da Wolfsburg si aspetteranno che il 25% delle ricariche avverrà in spazi pubblici e appena il 5% in autostrada. Con il fast charging e le batterie dalla massima capacità, si prevede un’autonomia di 260 km dopo 30 minuti di carica.

1/5
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News