a cura di Redazione Automobilismo - 26 luglio 2019

Viadotto Puleto E45: Anas riprende i lavori

Riavviati i lavori di messa in sicurezza del viadotto Puleto, posto sotto sequestro a gennaio per la mancanza dei minimi livelli di sicurezza e stabilità dell’infrastruttura.

1/6

Lo scorso gennaio la Procura di Arezzo aveva posto sotto sequestro il viadotto Puleto e di conseguenza chiuso la strada statale 3bis Tiberina, meglio conosciuta come superstrada E45 che collega Ravenna con Orte, a causa del cedimento di una piazzola della E45 e del venir meno dei livelli minimi di sicurezza e stabilità dell’infrastruttura. Secondo la magistratura, infatti, non vi erano più le condizioni di messa in sicurezza di uno dei piloni del viadotto a causa dell’avanzatissimo stato di logoramento. Condizione che si sarebbe potuta aggravare ulteriormente con il continuo passaggio di mezzi pesanti.

Buone notizie

Costituendo una valida alternativa ai tragitti autostradali, la chiusura della strada statale 3bis Tiberina, soprattutto nella zona tra Valsavignone e Canili in provincia di Arezzo, ha comportato deviazioni e disagi prolungati per tutto il traffico interessato all’arteria. Ad oggi, infatti, il transito è consentito unicamente a tutti i veicoli con massa effettiva non superiore a 30 tonnellate. Ora però sembra che l’Anas abbia finalmente deciso di riprendere i lavori di messa in sicurezza (risanamento e adeguamento sismico) dell’intera struttura così da poter riaprire quanto prima al traffico l’utilissima arteria stradale. Nella fattispecie l’Anas si occuperà di risanamento del calcestruzzo, rifacimento delle solette e ammodernamento delle barriere laterali per un investimento complessivo che ammonta a circa 2,5 milioni di euro e con un cantiere che non dovrebbe durare più di 200 giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News