a cura di Redazione Automobilismo - 29 novembre 2019

Toyota RAV4 Plug-in Hybrid Prime: la potenza di 306 CV alla spina

Mostrata al Salone di Los Angeles, arriverà non prima dell’estate del 2020 ma promette già di fare faville grazie alla sua enorme potenza e alla possibilità di ricarica tramite spina.

1/6

Al Los Angeles Auto Show Toyota ha presentato davanti al gremito pubblico accorso per l’occasione la nuova variante ibrida della Toyota RAV4 che entrerà a listino non prima dell’estate del 2020. La quinta generazione del RAV4 potrà quindi fregiarsi di una nuova e prestazionale variante ibrida plug-in, corredata quindi di presa di ricarica esterna, che si posizionerà al vertice della sua gamma. Denominata Toyota RAV4 Plug-in Hybrid Prime, sarà equipaggiata con un prestazionale powertrain ibrido ricaricabile caratterizzato da un motore quattro cilindri a benzina a ciclo Atkinson da 2,5 litri, una batteria agli ioni di litio e una coppia di motori elettrici, dislocati uno all’anteriore e uno al posteriore per realizzare la trazione integrale. L’intero sistema è in grado di erogare la bellezza di 306 CV, di archiviare la pratica dello 0-100 km/h in soli 5,8 secondi e di garantire comunque un’autonomia in modalità esclusivamente elettrica di ben 62 chilometri. Immancabile naturalmente la frenata rigenerativa che, assieme alla presa di ricarica esterna, provvede al rifornimento di energia del pacco batterie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News