Toyota GR Supra: nuovi motori in arrivo ma solo per gli Usa

Due nuove versioni, una più pepata e una più sorniona, arriveranno a listino grazie all’aggiornamento che verrà introdotto con il model year 2021.

1/8

La Casa giapponese ha finalmente svelato il model year 2021 della GR Supra, un aggiornamento che apporterà alcune novità soprattutto in ambito motoristico per il mercato americano. Al fianco del classico 3.0 litri 6 cilindri in linea (di origine BMW) da 340 CV e 495 Nm nella seconda parte del’anno troveremo anche una più prestazionale versione con 387 CV e 449 Nm a cui sono state apportate anche alcune modifiche a livello di assetto.

Nello specifico l’incremento prestazionale è stato ottenuto grazie a nuovi collettori di scarico e rinnovati pistoni. Migliorie che hanno permesso non solo di incrementare i livelli di coppia e potenza ma che permetteranno alla coupé giapponese di archiviare la pratica dello 0-96 km/h in soli 3,9 secondi. L’assetto ha, invece, beneficiato di un nuovo setup con una diversa regolazione delle sospensioni e diverse logiche di intervento del servosterzo, di funzionamento degli ammortizzatori, del controllo di stabilità e del differenziale posteriore.

Per i meno esigenti arriverà a listino anche negli States come in Europa una variante meno prestazionale, equipaggiata con il 2.0 litri 4 cilindri turbo benzina (sempre di origine BMW) in grado di erogare comunque 258 CV e 400 Nm. Versione “entry level” capace comunque di bruciare lo 0-100 mm/h in soli 5,2 secondi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News