a cura di Redazione Automobilismo - 02 novembre 2019

Tesla: una Model 3 fa da taxi per le strade di New York

Primo e unico modello elettrico a fornire il servizio di taxi per le strade della Grande Mela.

1/2

Stando alle ultime indiscrezioni giunteci in redazione a New York sarebbe stato concesso il permesso a una Tesla di entrare in servizio come taxi a zero emissioni. Una Tesla Model 3, questo il veicolo oggetto della notizia, sarebbe in questo modo la prima auto elettrica a essere stata approvata come taxi dalla città di New York. In un mercato fortemente dominato da veicoli dei costruttori giapponesi, la nuova Yellow Cab a batteria potrebbe presto crearsi la sua nicchia di pubblico e dare il via così a una nuova era di trasporto pubblico a emissione zero.

Non si tratta però di una novità vera e propria perché in altre città degli Stati Uniti i taxi del costruttore californiano sono già in uso da un po' di tempo. New York è quindi solo l'ultima delle città che utilizzano o utilizzeranno le elettriche di Elon Musk come taxi. Negli scorsi mesi sono infatti entrate in servizio una decina di Model 3 nella flotta di taxi della città di Columbus, nell'Ohio, mentre a Madison, nel Wisconsin, la società Green Cab ha sostituito le sue 40 Toyota Prius con altrettante Model 3 per creare una flotta elettrica al 100%.

Un discorso simile può essere fatto all’interno del Vecchio Continente dove le Tesla, questa volta non per forza di colore giallo, hanno già trovato applicazione come taxi ecologici ad Amsterdam, a Milano, in Svezia e in Norvegia. Insomma un nuovo veicolo che pian piano si sta insinuando in un mercato quasi del tutto in mano ai costruttori giapponesi e coreani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News