a cura di Redazione Automobilismo - 04 May 2018

Tesla: furto di brevetti a Nikola?

La Nikola Motor Company avrebbe citato Tesla per due miliardi di dollari per i brevetti del camion elettrico.

I guai sembrano non finire mai. Elon Musk e la sua Tesla sarebbero stati citati in giudizio dalla Nikola Motors Company perché avrebbe rubato i brevetti del Nikola One, il camion a idrogeno da 1.000 CV che dovrebbe arrivare entro il 2021.

Troppe somiglianze

La citazione in tribunale è la diretta conseguenza della mancata risposta da parte di Musk a una lettera inviata da Nikola Motors lo scorso novembre. Nella lettera venivano evidenziate le troppe somiglianze tra il camion a idrogeno e quelle elettrico. Le stesse accuse vengono ora rivolte nella citazione, evidenziando che i due prototipi si assomiglierebbero troppo nella linea della motrice, nella forma dei vetri, nella portiera d’ingresso, nei parafanghi anteriori, nel parabrezza avvolgente, nella disposizione delle portiere e nella fusoliera dall’alto coefficiente aerodinamico.

La richiesta di risarcimento

Il Nikola One, il camion a idrogeno di Nikola, è stato svelato, infatti, ben un anno prima de Tesla Semi Truck, il camion elettrico di Musk. Ecco perché la Nikola Motor Company avrebbe chiesto come risarcimento in tribunale ben 2 miliardi di dollari, dichiarando che: “I progetti di Tesla hanno creato confusione fra i clienti”. “Questo ha provocato una deviazione di vendite da Nikola a Tesla. Inoltre, qualunque problema per i camion Tesla saranno attribuito al Nikola One, danneggiando il brand Nikola”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultima anteprime