Tesla Model 3 Performance: con il Track Mode V2 impara a driftare e derapare

Un nuovo pacchetto che contiene un importante aggiornamento software oltre a nuovi cerchi e nuove gomme speciali, nettamente più perforanti e adatte a un uso prettamente pistaiolo.

1/7

Elon Musk non smette di stupire e con questo nuovo aggiornamento ha cercato di rendere ancora più divertenti e prestazionali le sue creature a batteria. Il nuovo e importante aggiornamento software, denominato versione 2020.8, fa parte di un più esteso pacchetto non solo software ma anche hardware che punta a rendere le nuove Tesla Model 3 Performance ancora più adatte a un utilizzo tra i cordoli di un circuito. Denominato Track Mode V2, questo avanzato pacchetto apporta in primis nuovi cerchi in lega da 20 pollici ancora più leggeri, così da ridurre le masse non sospese, pastiglie freno racing e olio freni più performante per staccate al limite e nuovi pneumatici Michelin Pilot Sport Cup 2, coperture nettamente più perforanti e adatte a un uso prettamente pistaiolo. A questo contenuto hardware il pacchetto Track Mode V2 affianca un importante aggiornamento software che introduce una nuova modalità di guida dell’auto che permette di esaltare maggiormente le doti sportive della vettura a batteria della Casa di Palo Alto.

1/11

Nello specifico l’aggiornamento permette un migliore monitoraggio dello stato e dei parametri di funzionamento di motori, batteria, freni e pneumatici così da ottimizzare in tempo reale i parametri di guida per ottenere sostanzialmente un tempo migliore in pista. Come se non bastasse, il nuovo software permetterà una più semplice creazione di profili personalizzati delle impostazioni di guida oltre a una completa e avanzata configurazione del bilanciamento della vettura. La stessa potenza dei motori, di base settata su una ripartizione 50:50 tra anteriore e posteriore, potrà essere modificata a nostro piacimento, modificando la capacità di trazione e l’erogazione della potenza e della coppia tra l’assale anteriore e quello posteriore. Infine, sono stati aggiunti un "G-meter", cioè un accelerometro che mostra una serie di informazioni in tempo reale, un utile cronometro con cui registrare i tempi sul giro e una Dashcam con la quale registrare un video del giro in pista. Ma quali sono i reali benefici in pista di questo nuovo pacchetto? Beh sicuramente maggiori prestazioni, minori tempi sul giro, superiori emozioni alla guida e tanto fun to drive. Non ci credete? Guardate i due video che vi proponiamo qui sotto per capire che cosa è ora possibile fare con una semplice Tesal Model 3.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News