Subaru BRZ e Toyota GR86: benvenuto 1.8 boxer sovralimentato

Declinati in tre diverse cubature (1.5 – 1.8 e 2.4 litri), i nuovi motori 4 cilindri boxer sovralimentati potrebbero dare nuova vita alle due sportive giapponesi.

Da sempre ben volute dagli appassionati per le loro doti dinamiche, l’assetto bilanciato e il piacere di guida regalato dalla trazione posteriore e dalla facilità nel condurle specie di traverso, la Subaru BRZ e la Toyota GR86 hanno però sempre leggermente disatteso le aspettative dei numerosi appassionati e tifosi di queste due coupé sportive per la presenza sotto il cofano di un motore non proprio all’altezza della situazione, un’unità boxer aspirata che, seppur additata come in grado di erogare ben 200 Cv di potenza massima, manca di verve, coppia e schiena e che spesso non è stata in grado nemmeno al banco di erogare la potenza dichiarata dalle due case costruttrici.

Dal Giappone stanno però giungendo notizie a dir poco interessanti. Le prossime generazioni di Subaru BRZ e Toyota GR86 potrebbero, infatti, fregiarsi di nuove unità propulsive sempre 4 cilindri boxer non più ad aspirazione naturale bensì turbocompresse che potrebbero arrivare sui mercati internazionali nel corso del 2021 e potrebbero persino essere declinati in tre diverse cubature. Stando, infatti, alle voci circolanti in rete, la versione da 1.8 litri andrebbe ad equipaggiare la BRZ e la GT86, erogando la bellezza di 265 Cv, mentre la versione da 2.4 litri potrebbe finire sotto il cofano della Subaru BRZ e Toyota GR86 con step di potenza compresi tra 275 e 400 Cv.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News