a cura di Redazione Automobilismo - 08 dicembre 2018

Stati Uniti e Cina: siglato accordo e stop alla guerra sui dazi

Le due superpotenze hanno siglato un'intesa che scongiura per ora l'ipotesi di nuovi dazi sulle importazioni ventilata a più riprese dai rispettivi Paesi.

Nella cornice del G20, che si è svolto in Argentina, il presidente Usa Donald Trump e il numero uno cinese Xi Jinping dopo ben due ore e mezza di trattative hanno finalmente raggiunto un accordo che i Mercati tanto attendevano. L’intesa, siglata seduti a un tavolo, mette fine almeno per ora alla guerra sui dazi tra i due colossi commerciali, stabilendo una tregua di 90 giorni per definire un accordo quadro sui rapporti commerciali.

Secondo quanto concordato dai due Capi di Stato, l'anno prossimo Trump manterrà le tasse sulle importazioni al 10%, rinunciando all'idea di portare le tariffe doganali al 25%, mentre Xi Jinping ha confermato di non alzare le barriere doganali nei confronti delle merci provenienti dagli States, specificando che acquisterà di acquistare una quantità molto consistente di prodotti agricoli, energetici, industriali e di altro tipo dagli Stati Uniti.

Con questo accordo quindi anche la Cina si è impegnata a ridurre e rimuovere i dazi sulle auto importate dagli Usa, una manovra resasi necessaria in risposta alle misure doganali decise da Washington. Questa decisione non potrà che fare bene a moltissimi costruttori che producono le proprie auto negli States e poi le esportano in Cina, mercato molto appetibile. La notizia ha, inoltre, subito innescato una tendenza al rialzo nelle quotazioni azionarie delle Borse cinesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultima anteprime