Skoda Octavia Rs E Scout ricevono il turbodiesel al peperoncino

Arriva in gamma la motorizzazione a gasolio più potente: si tratta del 2.0 TDI Evo da ben 200 Cv e 400 Nm di coppia massima.

1/9

Per chi quotidianamente deve percorrere numerosi chilometri ma ama farlo non solo nel massimo comfort e silenziosità ma anche avendo a disposizione un motore bello brillante senza per questo pesare troppo sui consumi, Skoda ha finalmente presentato le versioni a gasolio delle già prestazionali Skoda Octavia RS e Scout. Si completa quindi la gamma italiana di queste due versioni con l’introduzione a listino della motorizzazione diesel più potente. Stiamo parlando naturalmente del 2.0 litri 4 cilindri turbodiesel da ben 200 Cv e 400 Nm di coppia massima. Una motorizzazione che va così ad affiancarsi al propulsore benzina con tecnologia plug-in hybrid da 245 Cv.

Il 2.0 TDI Evo da 200 Cv verrà proposto unicamente in abbinamento al cambio automatico doppia frizione Dsg a sette marce e sarà installato sotto il cofano delle nuove Skoda Octavia Rs E Scout con prezzi rispettivamente a partire da 37.450 e 39.500 euro. Se la Rs sarà però offerta sia con carrozzeria berlina che wagon e con trazione anteriore o integrale, la Scout potrà essere ordinata solo in carrozzeria station wagon e con la sola trazione integrale. In entrambi i casi le prestazioni su strada saranno degne di nota con accelerazioni sullo 0-100 km/h comprese tra 6,8 e 7,4 secondi e velocità massime comprese tra 238 e 245 km/h.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News