a cura di Redazione Automobilismo - 07 agosto 2019

Semaforo: quanto deve durare il segnale giallo?

Con il prossimo Codice della Strada potrebbe essere introdotta una durata minima di 3 secondi per il segnale giallo della lanterna semaforica.

1/3

Allo stato attuale delle cose la durata della luce gialla della lanterna semaforica non è regolamentata da nessuna legge e nemmeno all’interno dell’attuale Codice della Strada. Questa mancanza ha spesso portato a numerose controversie e contestazioni di verbali tra gli automobilisti e le Forze dell’Ordine, con i secondi che cercano di far rispettare la legge e i primi che si sentono spesso presi in giro, per non dire truffati, da semafori il cui giallo dura veramente troppo poco.

Almeno 3 secondi

Aveva provato a metterci una pezza a questa annosa questione il Ministero dei Trasporti, emanando una nota dove spiegava le tempistiche minime da adottare. Queste tempistiche tenevano in considerazione la lunghezza dei veicoli circolanti su quella strada e il limite massimo di velocità. Nella fattispecie la luce gialla avrebbe dovuto avere una durata di 3, 4 e 5 secondi su strade con limite di velocità rispettivamente pari a 50, 60 e 70 km/h. Nello stesso tempo, in caso di forte presenza sulla strada di mezzi pesanti con lunghezza massima pari a 18,75 metri, il colore giallo sarebbe dovuto durare 4 secondi considerando un limite di velocità massima di 50 km/h. Ora però con il nuovo Codice della strada potrebbe essere introdotta una durata minima di 3 secondi per il segnale giallo della lanterna semaforica. Non ci resta che attendere il parere di Montecitorio prima che il decreto passi nelle mani del Senato. Vi terremo informati…

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News