Rifare la frizione a una Ferrari F50 non è così semplice

Un’operazione già di suo complicata che in questo caso lo diventa ancora di più. E’ il contraltare di avere in garage una supercar esclusiva come la F50.

1/6

Parliamoci chiaro anche le supercar e le hypercar necessitano di manutenzione e ogni tanto di essere smontate per poterle riparare. Seppure super costose ed esclusive, anche questi modelli non sono esenti da usura o da possibili guasti anche quando i diretti proprietari le usano veramente poco e le trattano meglio dei loro stessi figli. Si tratta pur sempre di oggetti meccanici con tutti i loro pregi e i loro difetti.

Se a questo aggiungi che le Ferrari a motore centrale degli anno ’80 e ’90 sono da sempre famose per essere delle sportive difficili da riparare. Tra tutte le supercar del Cavallino Rampante forse quella più complicata da essere riparata è la Ferrari F50. A confermarcelo è anche Joe Macari Servicing, un negozio ufficiale Ferrari a Londra, che sul profilo Instagram (https://www.instagram.com/joemacariservice/?hl=de) ha pubblicato un video time-lapse e una manciata di immagini che ritraggono il lavoro di sostituzione del pacco frizione di una Ferrari F50. Le stesse immagini e il medesimo video sono poi trapelati anche all’interno di alcuni gruppi su Facebook di appassionati di auto (https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=2570382619859452&id=100006632167197) creando naturalmente non pochi botta e risposta tra i numerosi appassionati e non del Brand italiano.

Ma cosa trapela quindi da queste immagini e questo video? Che per sostituire la frizione di una Ferrari F50 si debba togliere persino l’intera parte posteriore della supercar italiana: paraurti, ruote, sospensioni, scarico e tutto il resto. Quasi nulla di quello che separa i due tecnici dal cambio può essere lasciato collegato o installato all’interno del cofano motore. Dopo aver scollegato ogni componente i due tecnici mantengono in posizione e ferma la sezione posteriore mentre sollevano e allontanano tutto il resto dell’auto. A quel punto la frizione sarà ben in mostra davanti ai vostri occhi per poter essere sostituita. Insomma non da poco e non alla portata di tutti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News