a cura di Redazione Automobilismo - 22 maggio 2018

Renault: nuovi motori Euro6d-Temp

Il Gruppo francese è pronto ad introdurre sul mercato una nuova generazione di motori conformi alle più recenti normative sulle emissioni.

Il Brand della Losanga sarebbe pronto ad introdurre in gamma una nuova linea di motori, tanto benzina quanto diesel, con l'intento di aggiornare l'attuale generazione e risultare conforme alla più recente normativa Euro 6d-Temp. Caratterizzati da nuove strategie per la riduzione delle emissioni nocive e da nuove denominazioni, il benzina si chiamerà TCe Fap mentre il diesel Blue dCi, i nuovi motori sostituiranno quelli attualmente presenti tanto sui veicoli per uso privato quanto su quelli ad uso commerciale sia del Gruppo Renault chedi quello Dacia.

Filtro antiparticolato

Sul fronte dei benzina si parte dal 1.3 litri 4 cilindri turbo a iniezione diretta nelle versioni TCe 140 Fap e TCe 160 Fap con cambio manuale o automatico che farà la sua prima comparsa sulla Renault Kadjar dopo aver equipaggiato la nuova Mercedes Classe A. Sviluppato, infatti, assieme a Daimler, il quattro cilindri sovralimentato si avvale per la prima volta di un filtro antiparticolato integrato nello scarico che permetterà di eliminare le polveri sottili tramite una struttura microporosa alveolare.

Catalizzatore SCR

Sul fronte dei diesel si parte dal 1.5 litri 4 cilindri turbodiesel nella versione Blue dCi 115 che farà, invece, la sua prima comparsa sulla nuova Dacia Duster dopo aver equipaggiato la nuova Mercedes Classe A. Il quattro cilindri a gasolio si avvale di un nuovo catalizzatore SCR con iniezione di AdBlue che permetterà di abbattere le emissioni di NOx.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultima anteprime