a cura di Redazione Automobilismo - 12 marzo 2019

Rc auto: i controlli automatici tramite telecamere non sono validi

A dirlo è il Ministero dell'Interno che ha stabilito che per il controllo automatico tramite telecamere della Rc auto sia necessaria la presenza anche degli agenti di Polizia.

Purtroppo il fenomeno dell'evasione della Rc auto è una problematica importante e sempre più in forte crescita. Usanza malsana che spesso si trasforma in pirateria stradale con automobilisti, sprovvisti di assicurazione, che scappano dopo aver causato un incidente per non pagare i danni all’altro guidatore di tasca propria. Secondo l'Ania nel solo 2017 ben 2,8 milioni di veicoli, pari al 6,3% del totale degli immatricolati, non possedevano una copertura assicurativa, una tendenza molto più forte al sud Italia (10%), minore al centro Italia e quasi azzerata al nord Italia (4,1%). Gli strumenti e le leggi necessarie per arginare il fenomeno esistono e si sperava che con il nuovo Codice della Srada si fosse finalmente trovata la quadra. Invece, anche questa volta sembrerebbe che i controlli tramite autovelox, Tutor e telecamere delle Zone a Traffico Limitato non siano validi e non possano essere utilizzati a questo importantissimo scopo.

Servono gli agenti sul posto

Vi starete chiedendo il perché? La motivazione è presto detta! Questi occhi elettronici non sarebbero omologati per operare in funzione anti-evasione Rc auto. Inoltre lo stesso Ministero dell'Interno ha stabilito che per il controllo automatico tramite telecamere della Rc auto sia necessaria la presenza anche degli agenti di Polizia. Insomma, no alle telecamere se utilizzate da sole, in automatico, senza gli agenti che presidiano la postazione a bordo strada. In questo caso allora non vale la notifica a casa del proprietario dell’auto, pizzicata senza polizza. La Polizia Stradale potrà quindi solamente immortalare la targa della vettura con un occhio elettronico, consultare il database della Motorizzazione e delle assicurazioni e, se necessario, fermare subito il guidatore. Oppure, fermare subito il guidatore per eseguire i dovuti accertamenti. Tutto era e resta in alto mare, a discapito della sicurezza stradale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News