a cura di Redazione Automobilismo - 10 May 2018

PSA: dal cambio un ibrido leggero a 48 Volt

Un cambio doppia frizione dall'azienda belga Punch Powertrain elettrificherà la gamma del Gruppo francese.

Sui modelli mild-hybrid a 48 Volt, proposti dalla maggior parte dei costruttori, il sistema si compone di un alternatore/generatore o motorino d'avviamento avanzato che, direttamente installato sull'albero motore (Integrated Starter Generator) o collegato a questo tramite cinghia (Belt Starter Generator) e facendo affidamento su un piccolo o modesto pacco batterie, è in grado di estendere le funzionalità dello Start&Stop, di far veleggiare (coasting) l'auto in un ampio range di velocità, di recuperare una quota di energia in fase di decelerazione o frenata e di innescare un boost di potenza nelle fasi di minor efficienza o di basso carico/regime.

Soluzione alternativa

Il Gruppo PSA per ottenere la stessa tipologia di sistema mild-hybrid a 48 Volt ha deciso di perseguire una strada un pò diversa, installando sempre un motorino elettrico a 48 Volt ma direttamente collegato alla scatola di un cambio automatico a doppia frizione. Cambio progettato dalla Punch Powertrain, azienda belga specializzata nella realizzazione di cambi automatici, è caratterizzato da un’elevata compattezza e leggerezza e da un minor numero di componenti interni rispetto alla concorrenza ma risulta comunque all'avanguardia, efficiente e performante.

A tutta batteria

I dettagli definitivi non ci sono ancora stati svelati e non entrerà in scena prima del 2022 ma per ora sappiamo solo che andrà ad equipaggiare in primis i veicoli di medie dimensioni con il compito di accelerare quanto più possibile il passaggio dai veicoli convenzionali a quelli ecofriendly. Il costruttore francese, infatti, punta a sviluppare un'ampia offerta elettrificata con lo scopo di installare propulsori elettrificati su tutta la gamma di modelli PSA entro il 2025 così da almeno abbattere di CO2 di tutta la gamma entro il 2020.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultima anteprime