di Giorgio Sala - 10 luglio 2019

Bentley EXP 100 GT: lusso elettrizzante

La prima vettura elettrica di Bentley è una concept presentata in occasione del giorno in cui la Casa Inglese compie 100 anni. Una coupè GT che traccia la strada sul futuro del lusso e della mobilità: 1.500 Nm, interni ecologici e un'autonomia da record

1/15

1 di 3

Bentley si tuffa nel futuro. Reduce dal centenario festeggiato con modelli speciali, con la vittoria alla Pikes Peak e con i modelli storici al Goodwood Festival of Speed, la Casa Inglese ha svelato al pubblico la nuova vettura che punta ad altri 100 anni di storia. La nuova concept car di Bentley si chiama EXP 100 GT e, per quanto si tratti di un prototipo, è attualmente la vettura elettrica più importante presentata dai brand di lusso. Una linea allungata che riprende gli stilemi della nuova Continental GT, la EXP 100 GT è una pietra miliare per questo settore e, soprattutto, per Bentley che vuole unire il futuristico alla sua storia: infatti i fari anteriori sono un omaggio alla Blower del 1929.

La EXP 100 GT risponde alle esigenze di mobilità futura grazie ad un motore full electric e si avvale dei principali sistemi tecnologici: infatti l’auto sarà dotata di sistemi per la guida autonoma e di un assistente virtuale (Bentley Personal Assistant) con IA che sarà in grado di capire le condizioni del guidatore grazie alla misurazione della frequenza cardiaca o addirittura del movimento degli occhi. L’assistente virtuale sarà così in grado di modificare le luci dell’ambiente, la posizione del sedile e anche la temperatura dell’aria. Bentley racchiude in 5,8 metri di lunghezza e 2,4 metri di larghezza (con portiere lunghe 2 metri!) quello che sarà il futuro delle auto di lusso. Infatti oltre ad elevata tecnologia ed emissioni zero c’è tantissima qualità degli interni che strizza l’occhio all’ambiente: dagli interni 100% organici che ricordano la pelle, si passa alla vernice esterna fatta dagli scarti della lavorazione del riso.

La vettura è completamente costruita in fibra di carbonio e alluminio, tant’è che 1.900 kg per un’auto elettrica che sfiora i 6 metri di lunghezza e dotata di batterie che stoccano fino a 5 volte l’elettricità di una vettura omologa (questi sono i dati della casa) sono un risultato davvero eccezionale. Bentley promette 700 km di autonomia con prestazioni da capogiro: 1.500 Nm di coppia che saranno trasmessi sulle quattro ruote per uno 0-100 km/h in 2,5 secondi e una velocità massima di 300 km/h. La EXP 100 GT è quindi una visione di quello che sarà un’auto da grand touring del 2035, e in quanto prototipo non è stata dichiarata una data di produzione. C’è da dire che questa concept car sarà la svolta definitiva per la Casa Britannica in un futuro ad auto a zero emissioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le utime Anteprime