a cura di Redazione Automobilismo - 13 October 2018

Porsche 911 (992): la GT3 ancora aspirata?

Per ora sono solo indiscrezioni ma, stando all’ululato emesso dal flat six, il contagiri potrebbe toccare un fondo scala a due cifre.
  • Salva
  • Condividi
  • 1/10

    Sono ancora pochissime le certezze a riguardo della nuova generazione (992) della Porsche 911, ancora meno se ci si riferisce ai modelli più prestazionali della Casa di Stoccarda come GT3, GT3 RS, GT2 e GT2 RS. Fino a oggi, infatti, non ci erano ancora giunte in redazione immagini che ritraessero la Porsche 911 GT3 senza vistosissime camuffature ma per fortuna l’attesa sembra essere finita.

    Aerodinamica da gara

    Gli ultimi fotogrammi, scattati dai nostri attentissimi fotografi, ritraggono finalmente una 911 (992) GT3 completamente priva delle consuete camuffature e, per la felicità dei puristi, corredata di una gigantesca e mastodontica ala posteriore, quasi un vero e proprio stendi panni, a sovrastare il classico e generoso scarico centrale a due uscite. Non mancano naturalmente le consuete carreggiate allargate, i cerchi in lega leggera con fissaggio monodado e le generose prese d’aria sia anteriori e posteriori che sul cofano motore.

    Oltre 9.000 giri?

    Per ora purtroppo non sono ancora trapelate informazioni certe in merito ai dettagli tecnici ma, stando alle indiscrezioni circolanti in rete e ai numerosi video che ritraggono la nuova GT3 in azione, anche la prossima generazione di 911 GT3 dovrebbe fare ricorso a quel fantastico gioiellino della meccanica che è il flax six aspirato, un motore in grado di gridare a squarciagola fino a regimi motore impensabili.

    Porsche 911 (992): la GT3 ancora aspirata?

    Manuale o PDK?

    Sul fronte trasmissione, invece, al fianco della classica ed esclusiva trazione posteriore, c’è chi dice che troveremo l’ormai infallibile e velocissimo cambio automatico PDK (doppia frizione), in grado di regalarti delle vere e proprie fucilate nella schiena, chi, invece, sostiene che si tornerà agli albori con l’introduzione di un buon e vecchio cambio manuale a 6 o 7 rapporti.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Le ultima anteprime