a cura di Redazione Automobilismo - 04 novembre 2019

Porsche 911 (992): il cambio manuale torna in gamma

Dal 2020 la Porsche 911 serie 992 potrà nuovamente essere acquistata con il più emozionale cambio manuale a 7 rapporti.

1/14

Come già sulla precedente versione, la serie 991 e 991.2, la nuova Porsche 911 (992) inserirà in gamma il tanto amato cambio manuale. Si tratta di una “chicca” oramai sempre più rara su vetture alto di gamma, prestazionali o sportive ma che alcuni Brand per fortuna continuano a proporre. Una di queste è Porsche che, ben sapendo l’importanza di tale opzione per i propri clienti, ha deciso che anche sulla nuova generazione di Porsche 911 non poteva mancare un azionamento manuale dei rapporti del cambio.

Differenziale meccanico

Al grido quindi di “save the manuals”, la Casa di Zuffenhausen ha pensato bene di dotare le proprie Porsche 911 Carrera S e 4S (serie 992) di un cambio manuale a 7 rapporti da affiancare al ben noto cambio automatico PDK, un robotizzato a doppia frizione e 8 marce, e di proporlo allo stesso prezzo dell’automatico. L’unica differenza quindi tra le due unità, oltre naturalmente al minor numero di rapporti (7 per il manuale e 8 per l’automatico), sarà l’adozione di un differenziale autobloccante meccanico sulla trasmissione manuale in luogo dell’autobloccante a controllo elettronico installato di serie con la trasmissione automatica.

Stesso prezzo

Disponibile dal 2020, il nuovo cambio manuale a 7 rapporti sarà abbinata di serie all’utile pacchetto Sport Chrono, che prevede i supporti del motore attivi (smorzano le vibrazioni per migliorare il comfort), il selettore al volante per controllare le modalità di guida e la funzionalità rev matching (una sorta di manovra del punta-tacco). Insomma una trasmissione sicuramente più difficile da gestire e meno confortevole rispetto alle moderne trasmissioni automatiche, ma dal punto di vista del piacere di guida ancora imbattibile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News