a cura di Redazione Automobilismo - 25 gennaio 2019

Porsche 911 (992): con la Wet Mode non teme la pioggia

L'ottava generazione dell'iconica Porsche 911 porta in dote un nuovo sistema capace di renderne la guida molto più sicura in quelle condizioni di minore aderenza come pioggia, neve o aquaplaning.
1/5

La nuova Porsche 911, generazione 992 per intenderci, ha introdotto sotto pelle non poche novità che la rendono si più performante ed efficace ma anche più sicura e sfruttabile. Come ogni nuova generazione, infatti, anche questa ottava generazione non è una rivoluzione ma una vera e propria evoluzione del modello precedente nel segno della continuità. L'iconica sportiva di Stoccarda vanta ora anche una speciale modalità che renderà più semplice la vita di tutti giorni ai suoi numerosi acquirenti. Con l'introduzione, infatti, della Wet Mode ora anche il guidatore meno esperto potrà sentirsi più sicuro anche in tutte quelle condizioni di minore aderenza come pioggia, neve o aquaplaning.

Il nuovo sistema, grazie alla presenza di sensori acustici alloggiati all’interno delle ruote anteriori, è in grado di rilevare le reali condizioni dell'asfalto e quindi di segnalare con largo anticipo la possibile insorgenza di condizioni di scarsa aderenza. In presenza, infatti, di asfalto bagnato, innevato, scivoloso o freddo, l'inedito sistema è capace di avvisare il guidatore, adattare il setup del veicolo alla specifica condizione e assistere il conducente nelle comuni manovre così da rendere la guida più sicura e semplice. Il sistema è capace però di intervenire in anticipo cioè anche quando le condizioni non sono ancora così pericolose. In questo caso lo stesso sistema avvisa il conducente di passare autonomamente alla modalità Wet così da evitare i rischi dell'asfalto bagnato o le pericolose conseguenze dell'effetto aquaplaning.

Selezionando la modalità Wet, il sistema modifica l'intervento del Porsche Stability Management (PSM) e del Porsche Traction Management (PTM) così da renderli più vigili e tempestivi, aumentando di conseguenza la stabilità, la trazione e la tenuta di strada. Una modalità che, insieme al giusto treno d pneumatici invernali, garantisce benefici anche in tutte quelle situazioni di minor aderenza come strade innevate e/o scivolose.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News