Ponte Morandi (Genova): arrivano i quattro super robot

Avanzati marchingegni, progettati dalI'Istituto Italiano di Tecnologia e dal Gruppo Camozzi, permetteranno un monitoraggio preciso, automatico e con cadenza periodica della condizioni strutturali del viadotto.

L’inaugurazione è ormai fissata al prossimo 3 di agosto mentre la prima macchina, con molta probabilità quella di Mattarella, attraverserà il nuovo viadotto il 5 di agosto. Sono, infatti, terminati anche tutti i test e i collaudi finali che con esito positivo hanno dato il via libera definitivo all’apertura del nuovo Ponte sul fiume Polcevera. Ora però sono arrivate altre novità che dovrebbero elevare il fattore sicurezza a un livello mai raggiunto prima. Stiamo parlando di quattro nuovi super robot che, alimentati a batteria, monitoreranno in maniera automatica, precisa e con cadenza periodica le condizioni strutturali del viadotto. Gli speciali robot, progettati in fibra di carbonio dalI'Istituto Italiano di Tecnologia e dal Gruppo Camozzi, sono in questo momento in fase di installazione a ridosso del nuovo Ponte di Genova ma la loro entrata in funzione è prevista non prima del prossimo autunno.

I primi due robot, denominati “Robot-Inspection”, hanno un peso di 2.200 kg ciascuno e dispongono di ben 82 ruote per ogni robot. Sono, inoltre, dotati di un braccio allungabile fino a 17 metri, che si ritrae in corrispondenza dei piloni, che permetterà il monitoraggio della superficie inferiore dell’impalcato ed elaboreranno i dati per registrare eventuali anomalie. Gli altri due robot, chiamati “Robot-Wash”, hanno un peso di 2.000 kg l’uno, una lunghezza di 8 metri e sono dotati di 56 ruote per ogni robot e permetteranno di pulire le parti esterne, dove alloggiano le barriere antivento e i pannelli solari che ricoprono parte della struttura del ponte. Essendo tutti e 4 alimentati a batteria necessiteranno di stazioni di ricarica lungo il ponte. Per questo motivo ogni 200 metri sono state previste colonnine di ricarica automatica che riforniranno i 4 robot durante l’intero arco della giornata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News