Polestar 2: avviata la catena di montaggio dell’elettrica svedese

Arriverà in Europa entro l’estate, salvo stravolgimenti dell’ultimo minuto, ma fa già parlare molto di se visti i suoi 408 CV di potenza massima e la sua autonomia massima di 469 km (Wltp), garanti da una batteria da ben 78 kWh.

1/5

La prima auto elettrica pura del brand sportivo di Volvo, la cui produzione è ufficialmente iniziata a Luqiao (Cina), potrebbe presto arrivare sul mercato europeo. Salvo stravolgimenti dell’ultimo minuto causa Coronavirus, il suo arrivo sui nostri mercati è previsto per l’estate ma, nonostante la ancora apprezzabile attesa, l’elettrica svedese sta già facendo parlare molto di se. La prossima fastback elettrica avrà una potenza massima di 408 CV e 660 Nm, adotterà la trazione integrale e vanterà un pacco batteria da ben 78 kWh di capacità per un’autonomia massima dichiarata di 469 chilometri circa secondo ciclo WLTP. Le catene di montaggio sono dunque partite e le prime consegne dovrebbero arrivare entro l’estate in base ai mercati. Nello specifico i titolari di prenotazione in ciascun mercato saranno contattati per confermare l'eventuale ordine finale, prima dell'apertura dei libri degli ordini pubblici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News