Pneumatici: da maggio 2021 arriva il codice di aderenza su neve e ghiaccio

Una nuova etichettatura energetica entrerà in vigore dal prossimo maggio, integrando inedite indicazioni per aiutare i consumatori nella scelta degli pneumatici.

1/5

L’etichettatura obbligatoria che troviamo su tutti i pneumatici, la stessa che ci indica il livello di consumo energetico sugli elettrodomestici, presto cambierà di nuovo. Da maggio 2021, infatti, cambierà nell'aspetto e introdurrà inedite informazioni in merito alle performance dello specifico pneumatico così da meglio consigliare il consumatore nella scelta della giusta copertura. Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale Europea anche in Italia arriveranno quindi le nuove etichettature che introducono il codice di aderenza su neve e ghiaccio. Due nuove importanti indicazioni che andranno ad affiancarsi ai 3 parametri fondamentali già oggi presenti sull’etichetta: consumo di carburante, frenata su bagnato e rumorosità prodotta.

Le due nuove indicazioni riguarderanno l’aderenza su neve e ghiaccio in base ai valori minimi ottenuti dai test e saranno indicate da un pittogramma per neve e/o ghiaccio accanto a quello della rumorosità. Come se non bastasse anche la resistenza al rotolamento e la frenata su bagnato modificheranno il proprio modo di indicare il loro valore, utilizzando solamente 5 lettere (dalla A alla E) e non 7 come accade oggi. Una scelta questa resa necessaria dalla impossibilità dal 2018 di vendere di gomme classificate con lettera F. Nello stesso tempo la nuova etichettatura diventerà obbligatoria anche sui pneumatici ricostruiti ma non per quelli dei veicoli pesanti. Una mancanza non proprio trascurabile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News