Pagani Imola: per lei un V12 da 827 CV e 1.100 Nm

Prodotta in soli 5 limitatissimi esemplari, la nuova hypercar di San Cesario sul Panaro evolverà ulteriormente i concetti tecnici e meccanici della già estrema Pagani Huayra.

1/10

La casa di San Cesario sul Panaro ha ulteriormente alzato l’asticella delle prestazioni, realizzando una nuova hypercar. Nome in codice Imola, la nuova Pagani verrà prodotta in soli 5 tiratissimi esemplari che sapranno sicuramente far uscire un sorriso a 32 denti ai propri fortunati possessori. Spinta da un poderoso V12 biturbo di origine Mercedes-AMG, la nuova hypercar italiana evolve ulteriormente i concetti tecnici e meccanici della già estrema Pagani Huayra, arrivando ad erogare la bellezza di 827 CV e persino 1.100 Nm di coppia massima.

Dalla sorella Huayra, la Imola riprende una serie di elementi tecnologici come testati in pista per oltre 16.000 km. Immancabili naturalmente le quattro ali mobili che consentono di variare il carico aerodinamico in modo indipendente sulle quattro ruote e gli ammortizzatori attivi a gestione elettronica che regolano l’altezza da terra della vettura. A questi si aggiungono un telaio monoscocca in Carbo-Titanio e Carbo-Triax che ha permesso di contenere il peso totale della vettura a soli 1.246 kg, un cambio sequenziale Xtrac Amt a sette rapporti con frizione tridisco e una trazione esclusivamente posteriore con differenziale a gestione elettronica.

Già tutti acquistati, i cinque modelli disponibili avevano un prezzo da cardiopalma quanto le prestazioni offerte dal suo vigoroso motore. Stiamo, infatti, parlando di circa 6,1 milioni di euro, compresa la tanto famigerata IVA. “Non possiamo definirla una vettura elegante. Cercavamo una macchina efficace e questo ci ha portato, come quando osserviamo una monoposto di Formula 1, a concepire una vettura più ricca di elementi aerodinamici. Se da un lato questi dettagli interrompono le linee e l’estetica della vettura, dall’altra ne migliorano il tempo su giro, la facilità di guida e, soprattutto, la sicurezza.” racconta Horacio Pagani, Founder e Chief Designer di Pagani Automobili.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le utime Anteprime