21 ottobre 2011

Opel Zafira Tourer 2011 Dossier

Inizialmente, la nuova Zafira Tourer sarà disponibile con motori td e benzina efficienti con potenze da 81 kW/110 cv a 121 kW/165 cv. Poco dopo l’inizio delle vendite...(listino pdf!)

Intro

La nuova Opel Zafira Tourer porta nel segmento delle monovolume la qualità superiore e le tecnologie innovative di Insignia insieme a un design scultoreo e dinamico.  Con il sistema di sedute Flex7 ampiamente riprogettato, la nuova Zafira Tourer definisce nuovi standard in termini di flessibilità e atmosfera dell’abitacolo.
 

E’ una vettura ideale e flessibile, non solo per le famiglie. Il design elegante, l’abitacolo spazioso, il telaio migliorato ed evoluto e tecnologie innovative consentono di guidare in completo relax con massimo comfort e sicurezza. La telecamera frontale di seconda generazione Opel Eye costituisce la base di una serie di sistemi di assistenza innovativi, e Opel è il primo costruttore automobilistico a offrire una monovolume compatta con controllo della velocità attivo con radar.

Inizialmente, la nuova Zafira Tourer sarà disponibile con motori diesel e benzina altamente efficienti con potenze da 81 kW/110 cv a 121 kW/165 cv. Poco dopo l’inizio delle vendite si aggiungerà un modello ecoFLEX dai consumi particolarmente limitati con turbodiesel common rail 2.0 CDTI e tecnologia Start/Stop di serie. La Zafira Tourer 2.0 CDTI ecoFLEX vanta uno dei valori migliori nel segmento delle monovolume compatte, con emissioni di CO2 pari a soli 119 g/km. Tutto questo senza rinunciare alle brillanti prestazioni garantite da 96 kW/130 cv e una coppia massima di 300 Newton metri.

La gamma comprende anche la versione a metano della nuova Zafira Tourer, particolarmente economica e adatta al mercato italiano. La Opel Zafira Tourer 1.6 ecoM turbo (110 kW/150 cv) sarà sul mercato all’inizio del prossimo anno.

 

 

 

 

 

Design

L’originale frontale con l’aggressiva grafica a doppio “boomerang” dalla parte superiore dei fari a quella inferiore dei fendinebbia, la caratteristica piega centrale Opel e l’aggressiva griglia trapezoidale creano un look dinamico e originale, insolito per una monovolume. Come in tutti gli altri modelli della gamma, i gruppi ottici anteriori sono caratterizzati dalla tipica grafica Opel “ad ala” delle luci di la marcia diurna.

 

La forma ad ala dei fari anteriori si ripete nei gruppi ottici posteriori, e può essere ulteriormente sottolineata dalle luci a LED. La barra cromata orizzontale con il logo Opel si allunga e penetra nei gruppi ottici con una soluzione innovativa caratterizzando Zafira Tourer per il suo aspetto sportivo, sottolineandone l’ampio posteriore e aggiungendo un ulteriore tocco premium.

Interni

Per quanto riguarda l’abitacolo, è notevolmente migliorata la visibilità del posto guida, grazie al design completamente nuovo della zona frontale, con i sottili montanti anteriori, gli ampi finestrini laterali e la nuova posizione dello specchietto retrovisore, ora montato sul pannello della portiera.

 

La gamma delle monovolume Opel comprende  la mini-monovolume Agila (lunghezza: 3,74 metri), la piccola Meriva (4,29 m) e le compatte Zafira (4,47 m) e Zafira Tourer (4,66 m).

 

Rispetto alla generazione precedente, passo e carreggiata sono aumentati sostanzialmente, a vantaggio del comfort di guida e della stabilità: il passo è ora di 2.760 mm (+ 57 mm), mentre la carreggiata anteriore è di 1.584 mm (+ 96 mm) e quella posteriore di 1.588 mm (+ 78 mm).

 

I tecnici Opel hanno considerevolmente migliorato il sistema di sedute intelligenti Flex7. L’intera terza fila può essere sempre abbattuta a filo con il piano del vano bagagli, mentre la seconda fila è stata completamente riprogettata: non più un divanetto unico, bensì tre sedili individuali e separati che è possibile abbattere e spostare indipendentemente. Per ognuno la regolazione longitudinale è di ben 210 mm.

I passeggeri nella seconda fila possono inoltre sfruttare l’originale sistema Lounge Seating  che garantisce ampio spazio di seduta ed elevato comfort, proprio come in una limousine. Grazie a un intelligente meccanismo di abbattimento, lo schienale del sedile centrale nella seconda fila può piegarsi su se stesso, trasformandosi così in un comodo bracciolo per i passeggeri dei sedili esterni. Il movimento longitudinale dei sedili esterni in questo caso arriva a 280 mm – 70 mm in più rispetto alla versione standard, e 80 mm in più dell’attuale Zafira.

Inoltre i sedili esterni si possono spostare di 50 mm verso il centro dell’abitacolo, una novità assoluta nel segmento.

Bagagliaio

Grazie all’abitacolo particolarmente spazioso e al sistema di sedute flessibile, Zafira Tourer offre un volume di carico di 710 litri nella configurazione a cinque posti (65 litri in più rispetto all’attuale Zafira), e fino a 1860 litri (+ 40 litri) con tutti i sedili posteriori abbattuti.

Molti sono i vani di stivaggio, tra cui la rivoluzionaria e multifunzionale FlexConsole, un ulteriore progresso dell’innovativo sistema FlexRail presentato lo scorso anno su Meriva. Questa innovazione definisce un nuovo standard ed è uno dei tanti esempi della flessibilità di classe superiore di Zafira Tourer. Il bracciolo contiene un vano portaoggetti e, insieme al portabicchieri, può spostarsi lungo le guide di alluminio per essere portato nella posizione desiderata, consentendo di usare in modo flessibile l’ampio spazio tra i sedili anteriori, proprio dove è più accessibile e utile.

Sicurezza

Una serie di sistemi innovativi di assistenza alla guida aumentano il comfort e la sicurezza nella nuova Zafira Tourer.

  • Una novità nella gamma Opel,l’ Adaptive Cruise Control  (ACC), con radar e supporto frenante aggiuntivo in caso di imminente collisione Collision Mitigating Braking (CMB), misura la distanza rispetto ai veicoli che precedono. In caso di mancato rispetto della distanza di sicurezza impostata, il sistema riduce automaticamente la velocità del veicolo o, in casi estremi, aziona la frenata di emergenza per impedire un incidente.

Sulla Zafira Tourer debutta anche la videocamera Opel Eye di seconda generazione. E’ sempre dotata dell’ormai noto Avviso di superamento corsia Lane Departure Warning (LDW), mentre il dispositivo di Riconoscimento segnali stradali Traffic Sign Recognition (TSR) è stato migliorato e ampliato, tanto che adesso la videocamera è dotata di alcune nuove funzionalità:

  • L’indicatore di distanza Following Distance Indication (FDI) comunica visivamente al guidatore la distanza rispetto al veicolo che precede.
  • Il Forward Collision Alert (FCA) avverte il guidatore con segnali visivi e acustici del pericolo di scontro imminente con il veicolo che precede.
  • Il sistema Intelligent Light Ranging (ILR) aggiunge una nuova funzionalità ai fari anteriori adattabili Advanced Forward Lighting (AFL+) al bi-xenon:  il fascio luminoso dei fari anteriori viene adattato costantemente alla distanza dei veicoli che precedono per ottimizzare l’illuminazione della strada senza accecare.

Sulla Zafira Tourer debuttano altri sistemi innovativi di assistenza alla guida:

  • Il Side Blind Spot Alert (SBSA) avvisa il guidatore del pericolo di incidente in caso di cambio corsia.
  • Per facilitare le manovre di parcheggio, il sistema di assistenza al parcheggio Advanced Park Assist (APA) aiuta a trovare uno spazio adeguato per parcheggiare e facilita la manovra; la videocamera posteriore Rear View Camera rende un gioco da ragazzi anche muoversi negli spazi ristretti.

Motori

Opel Zafira Tourerè disponibile con tre versioni del motore turbodiesel common-rail 2.0 CDTI già presente su Insignia e Astra. Le potenze sono 81 kW/110 cv e 96 kW/130 cv, mentre il propulsore al vertice della gamma è stato rielaborato per erogare 121 kW/165 cv.

 

Le motorizzazioni benzina comprendono due unità turbo downsized 1.4 ECOTEC caratterizzate da bassi consumi di carburante, con 88 kW/120 cv e 103 kW/140 cv. Le trasmissioni saranno manuali e automatiche a sei velocità. La nuova tecnologia Start/Stop di Opel che consente di ridurre i consumi di carburante, in particolare nel caotico traffico urbano, viene offerta viene offerta in Italia sul 2.0 CDTI 165 cv. Subito dopo il debutto, la gamma Zafira Tourer si amplierà con varianti alimentate a Metano (CNG) e Gas di Petrolio Liquefatto (GPL).

Listino

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultima anteprime