a cura di Redazione Automobilismo - 10 September 2018

Opel Grandland X: benvenuto 1.6 PureTech da 180 CV

Il SUV di Rüsselsheim introdurrà in gamma un nuovo propulsore turbo benzina a iniezione diretta con 180 CV e omologazione Euro 6d-Temp di origine PSA.

Grazie alla partnership tra il Brand tedesco e il Colosso francese, anche la nuova Opel Grandland X riceverà sotto il cofano i motori prodotti dal Gruppo PSA. Il prossimo a varcare il cofano del SUV tedesco sarà un 1.6 litri (PureTech) quattro cilindri turbo benzina a iniezione diretta da ben 180 CV a 5.500 rpm e 250 Nm a 1.750 rpm.

Conforme Euro 6d-Temp

Realizzato interamente in allumino, il nuovo propulsore a iniezione diretta punta a regalare grosse prestazioni senza dimenticare la sua anima ecologica. Forte, infatti, del suo sofisticato sistema di post trattamento dei gas di scarico con filtro antiparticolato GPF, essenziale per i motori benzina con iniezione diretta, questa unità risulta già conforme con l’ultimissima normativa Euro 6d-Temp sulle emissioni inquinanti.

Fasatura variabile

Potendo contare, inoltre, sul sistema di variazione dell’alzata delle valvole, abbinato al sistema di valvole a fasatura variabile, il nuovo propulsore PureTech consente di registrare un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 8,0 secondi, una velocità massima di 222 km/h, un consumo medio di 5,8 litri/100 km (pari a 17,2 km/litro) ed emissioni di CO2 di 132 g/km nel ciclo combinato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultima anteprime