a cura di Redazione Automobilismo - 19 May 2018

Opel Corsa GSi: la giusta via di mezzo

Assetto e design simil OPC e un motore turbo che non le manda a dire sono le carte in tavola della nuova GSi.

Dopo la Insigna GSi la Casa di Rüsselsheim sembra averci preso gusto al punto di decidere di svelare anche la nuova Opel Corsa GSi. Pronta a debuttare sul mercato italiano entro questa estate, la nuova Corsa "piccante" riprende alcuni elementi dalla sorella più "pompata", la Corsa OPC, mentre altri dalla più "normale" Corsa S raggiungendo quel giusto mix tanto amato da chi non ama esagerare o farsi notare troppo.

Fa il suo dovere

Se il telaio è quello sportivo della veloce Corsa OPC, caratterizzato da ammortizzatori a smorzamento variabile FSD Koni, freni maggiorati con pinze rosse e cerchi in lega da 18 pollici con pneumatici high performance (215/40-R18), il motore è il 1.4 litri turbo benzina da 150 CV e 220 Nm di coppia massima tra 3.000 e 4.500 giri, di derivazione Corsa S. Tale propulsore, abbinato al cambio manuale a sei rapporti ottimizzato per le strade tortuose, è in grado di far raggiungere alla sportivetta tedesca una velocità massima di 207 km/h, di farle bruciare lo 0-100 km/h in soli 8,9 secondi e di farle archiviare la pratica del 80-120 km/h in quinta marcia in soli 9,9secondi. Nonostante la generosa potenza specifica di 100 CV/litro e l'elevata reattività ed elasticità, il nuoo propulsore è in grado di rispettare la normativa sulle emissioni Euro 6d-Temp.

Cattura l'attenzione

A metà strada tra la Corsa S e la più prestazionale Corsa OPC, la nuova Opel Corsa GSi riprende dalla OPC il design sportivo. La tre porte tedesca "vitaminizzata" vanta una generosa calandra a nido d’ape, grandi prese d’aria anteriori, marcate nervature sul cofano, un vistoso spoiler in coda, cerchi di lega da 18 pollici, un singolo terminale di scarico cromato, pinze rosse e un estrattore posteriore in tinta. Negli interni, invece, ritroviamo volante sportivo, sedili performance Recaro, particolari effetto carbonio, pomello del cambio rivestito di pelle e pedaliera sportiva in alluminio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultima anteprime