Nuovo Opel Grandland, look più moderno e interni tecnologici

Arriva il nuovo Opel Grandland, con un design rinnovato, tecnologie innovative e una gamma di motorizzazioni efficienti, tra cui le versioni plug-in hybrid. Il listino parte in Italia da € 29.350...

1/16

Arriva il nuovo Opel Grandland, con un design rinnovato, tecnologie innovative e una gamma di motorizzazioni efficienti, tra cui le versioni plug-in hybrid. Si distingue per la presenza dell’Opel Vizor, il nuovo volto del marchio ed è equipaggiato con il nuovissimo Pure Panel; due widescreen all’interno di un unico dispositivo trasformano il posto guida in un luogo pensato e costruito intorno al guidatore, ha un funzionamento intuitivo che rende superflui numerosi tasti.

Oltre al Driver Information Centre grande fino a 12 pollici, anche lo schermo touch centrale grande fino a 10 pollici è rivolto verso il conducente, che si può quindi concentrare sulla guida senza dover togliere gli occhi dalla strada.

Tra le caratteristiche principali del nuovo Grandland spiccano i fari anteriori IntelliLux LED Pixel Light e il sistema Night Vision, in opzione, che compaiono per la prima volta sul Grandland.

La versione d’ingresso è equipaggiata con il Pure Panel con il Driver Information Center da sette pollici e lo schermo touch a colori di dimensioni analoghe per utilizzare Apple CarPlay e Android Auto attraverso il sistema di infotainment Multimedia.

Tra le dotazioni di serie, in tema sicurezza, troviamo invece l’allarme incidente con frenata automatica di emergenza e rilevamento pedoni, il sistema di mantenimento della corsia di marcia, il riconoscimento cartelli stradali e il rilevamento stanchezza guidatore, oltre al cruise control e al limitatore di velocità.

Chi vuole guidare in modo puramente elettrico e quindi a zero emissioni può scegliere una delle due versioni plug-in hybrid. Il nuovo Grandland Hybrid può essere ordinato a partire da € 44.300.

Opel Grandland Hybrid e Hybrid4

Con un motore turbo benzina 1.6 litri e un motore elettrico che fornisce trazione alle ruote anteriori, Opel Grandland Hybrid genera una potenza di sistema di 165 kW (224 CV) e fino a 360 Nm di coppia.

Il sistema di propulsione è composto da un motore turbo benzina quattro cilindri 1.6 litri a iniezione diretta da 133 kW (180 CV), un motore elettrico da 81 kW (110 CV) e da una batteria agli ioni di litio da 13,2 kWh.

Il motore elettrico è abbinato alla trasmissione automatica a otto rapporti e il veicolo accelera da zero a 100 km/h in 8,9 secondi. Guidando puramente in modalità elettrica, Opel Grandland ha una velocità massima di 135 km/h. La velocità massima è di 225 km/h.

Grandland Hybrid4 unisce la potenza di un motore turbo benzina 1.6 e di due motori elettrici per una potenza di sistema fino a 221 kW (300 CV).

La velocità massima di Opel Grandland Hybrid4 è di 235 km/h con un’accelerazione 0-100 km/h da sportiva in 6,1 secondi. L’unità elettrica è composta da due motori elettrici sugli assi anteriore e posteriore.

La potenza dell’unità elettrica di trazione anteriore corrisponde a 81 kW (110 CV) e quella dell’unità posteriore a 83 kW (113 CV). La potenza totale di sistema è di 221 kW (300 CV). Il motore elettrico anteriore trasferisce la potenza alle ruote anteriori attraverso la trasmissione automatica a otto rapporti.

Il secondo motore elettrico e il differenziale sono integrati nell’asse posteriore, che trasforma Opel Grandland Hybrid4 in un veicolo con trazione integrale permanente. L’elevata coppia dei motori elettrici è disponibile non appena si preme l’acceleratore, e garantisce una buona trazione, assicura Opel, anche sulle superfici più difficili.

Potete scegliere tra quattro diverse modalità di guida – “Ibrida”, “Elettrica”, “Trazione integrale” e “Sport” – in base alle proprie preferenze e necessità. La modalità “Ibrida” ottimizza il consumo di carburante del veicolo e permette di avere un’autonomia fino a 65-55 chilometri nel ciclo WLTP2.

La frenata rigenerativa cattura l’energia cinetica durante la decelerazione, che altrimenti andrebbe dissipata sotto forma di calore. Si può scegliere tra due modalità di recupero che trasformano i motori elettrici in generatori, in modo che l’energia elettrica possa essere restituita e accumulata nella batteria da 13,2 kWh.

I motori a combustione interna che completano la gamma sono invece il diesel 1.5 litri da 96 kW/130 CV che genera 300 Newton metri di coppia massima a partire da 1.750 giri ed è disponibile con cambio automatico a otto rapporti.

Anche il motore turbo benzina 1.2 a iniezione diretta, completamente in alluminio, sviluppa 96 kW/130 CV e genera una coppia massima di 230 Newton metri a partire da soli 1.750 giri. Il motore è disponibile con cambio manuale a sei rapporti.

1/16

Le ultime news video

© RIPRODUZIONE RISERVATA