Nuova Toyota Yaris Hybrid: il valore delle emissioni è da primato

Stando alla Casa giapponese la compatta ibrida sarebbe in grado di emettere solo 64 g/km di CO2 e di consumare appena 2,9 l/100 km, valori al top tra le ibride senza spina.

1/10

La Toyota ha finalmente divulgato i valori del suo nuovo sistema ibrido. Dopo averne, infatti, presentato e annunciato tutte le caratteristiche tecniche è arrivato ora il momento di scoprire quali sono le sue reali potenzialità, soffermandoci nello specifico sul valore dei consumi e delle emissioni rilasciate allo scarico. Stando a quanto dichiarato dalla Casa giapponese, che ha finalmente portato a termine i collaudi e i test finali, il livello di efficienza della quarta generazione dell’utilitaria di Toyota non avrebbe eguali, risultando persino al primo posto tra le vetture ibride non plug-in cioè prive della presa di ricarica.

1/10

I numeri parlano chiaro e dicono che la nuova Toyota Yaris Hybrid sarebbe in grado di emettere solo 64 g/km di CO2 e di consumare appena 2,9 l/100 km, valori che se confermati farebbero vincere alla compatta giapponese un bell’incentivo statale (Ecobonus) per le auto poco inquinanti. Giusto per essere precisi va detto che tali valori sono stati ottenuti con il vecchio e meno severo ciclo di consumo NEDC ma dopotutto è lo stesso ciclo che in Italia viene ancora ad oggi usato per definire la graduatoria dell’incentivo Ecobonus. Incentivo che se dovesse essere confermato darebbe il diritto a uno sconto sul prezzo d’acquisto di 1.500 euro (2.500 euro rottamando una vecchia auto).

1/11
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News