Nuova Subaru BRZ: aleggia nell’aria una STI?

Fresca fresca di seconda generazione, la nuova Brz fa già sognare gli appassionati che immaginano una pepata versione STI.

1/8

Neanche il tempo di fare la sua reale apparizione sulle nostre strade che la Subaru BRZ di seconda generazione sta già facendo impazzire i numerosi appassionati e patiti della Casa delle Pleiadi. In rete sono, infatti, apparse le prime indiscrezioni di una presunta versione vitaminizzata della coupé giapponese che farebbe gridare al ritorno del badge STI. Alle prime indiscrezioni sono susseguiti i primi render e bozzetti che rappresentano come potrebbe essere questa pepata versione STI della nuova Subaru BRZ. Il primo a cimentarsi è stato nientemeno che il bravo disegnatore X-Tomi Design che ha dato vita a un render abbastanza realistico e definitivo.

Guardando con attenzione i bozzetti si evince come la nuova Subaru BRZ dovrebbe ricevere un grande spoiler posteriore, minigonne laterali, elementi aerodinamici anteriori e una presa d'aria sul cofano per il turbocompressore. Si, avete capito bene. La versione STI dovrebbe ricevere il tanto desiderato turbocompressore. Una chicca che potrebbe donare nuova linfa vitale al motore Boxer da 2,4 litri aspirato capace di 231 Cv e 250 Nm. Una iniezione di potenza che, stando alle prime indiscrezioni, dovrebbe fermare la curva di potenza a quota 300 Cv. Neanche a dirlo, la Casa delle Pleiadi non si è sbilanciata su questi rumors, non confermando ma nemmeno smentendo la notizia di una possibile versione ancora più affilata della coupé giapponese costruita in collaborazione con Toyota. Che una BRZ STI sia prossima alla realizzazione? Mah, vedremo…


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News