Nuova ŠKODA FABIA, la piccola è cresciuta

Con una lunghezza di 4,11 metri, la quarta generazione della Fabia supera per la prima volta i quattro metri, ma ciò che colpisce maggiormente è il passo, che ora si attesta a 2,56 metri. Le nuove proporzioni concesse dalla piattaforma MQB-A0 hanno quindi consentito di aumentare l’abitabilità...

1/9

La quarta generazione di un modello che ha già totalizzato oltre 4,5 milioni di consegne nel mondo arriverà in Italia nel corso del mese di ottobre. Per la prima volta, Skoda ha potuto impiegare la nuova piattaforma trasversale modulare MQB-A0 per il suo modello entry-level, e il risultato è lo spazio migliore della sua categoria.

Con una lunghezza di 4,11 metri, la quarta generazione della Fabia supera per la prima volta i quattro metri, ma ciò che colpisce maggiormente è il passo, che ora si attesta a 2,56 metri.

Le nuove proporzioni concesse dalla piattaforma MQB hanno quindi consentito di aumentare l’abitabilità e di incrementare ancora la già ampia capacità di carico della generazione precedente, con una volumetria minima di 380 litri; abbattendo i sedili posteriori, il volume massimo di carico sale a 1.190 litri. La nuova Fabia è proposta con una gamma di motorizzazioni con potenze da 65 a 110 CV, quest’ultima anche con cambio automatico DSG a 7 rapporti.

Il nuovo modello, ora in fase di pre-vendita, è proposto a partire da 16.900 euro.

Nuova ŠKODA FABIA è proposta al lancio in Italia con 4 motorizzazioni a benzina, tutte appartenenti alla nuova generazione EVO, e capaci, sempre secondo Skoda, di ridurre consumi ed emissioni ottimizzando l’efficienza complessiva. Alla base dell’offerta il tre cilindri 1.0 MPI aspirato, disponibile nelle potenze di 65 CV e 80 CV con cambio manuale a 5 rapporti.

Il 1.0 TSI sovralimentato è invece proposto nelle potenze di 95 CV e 110 CV, quest’ultimo anche in abbinamento al cambio automatico DSG a doppia frizione e sette rapporti. FABIA è disponibile in Italia nelle versioni Ambition e Style, con un equipaggiamento particolarmente ricco e curato anche nella variante di ingresso.

La dotazione di Nuova FABIA Ambition comprende tra gli altri 6 airbag, Lane Assistant per il mantenimento corsia, Front Assistant con frenata automatica e riconoscimento pedoni, gruppi ottici anteriori in tecnologia LED, cruise control, Chiamata automatica di emergenza e service proattivo. Sempre di serie sono il climatizzatore, i sensori di parcheggio posteriori, i protocolli Apple Car Play e Android Auto e la radio Bolero con display da 8”, bluetooth, ricezione DAB+ e due prese USB-C.

Il passaggio alla nuova generazione di infotainment connesso porta a bordo anche l’assistente vocale “Laura” tramite cui è possibile controllare svariate funzioni dell’auto.

Nuova Fabia Style aggiunge di serie tra gli altri il climatizzatore automatico bi-zona, l’avviamento senza chiave, lo specchietto retrovisore schermabile automaticamente, i cerchi da 16”, l’apprezzata carrozzeria bi-colore con tetto, montante anteriore e spoiler posteriore in colore di contrasto, l’illuminazione interna a LED e i fari antinebbia. Il listino della quarta generazione FABIA 1.0 MPI 65 CV Ambition parte da 16.900 euro, che diventano 17.600 euro per il 1.0 MPI 80 CV.

Il 1.0 TSI 95 CV Ambition è proposto a partire da 18.300 euro, che diventano 19.000 per il 1.0 TSI 110 CV Ambition. Le versioni Style sono proposte con un sovrapprezzo di 1.500 euro mentre il cambio automatico DSG a 7 rapporti, disponibile per la sola motorizzazione da 110 CV, è disponibile a 1.600 euro.

In questa prima fase chi sceglie la versione Ambition potrà richiedere senza alcun costo aggiuntivo il pacchetto Comfort Ambition pack (2 prese USB Tipo-C per i passeggeri posteriori, alzacristalli elettrici posteriori, bocchette d'areazione posteriori, bracciolo centrale anteriore con due prese USB sul retro, ugelli lavavetro anteriori riscaldabili, ŠKODA Connect - servizi di Accesso Remoto per 1 anno).

Per la versione Style saranno invece proposti senza sovrapprezzo i gruppi ottici anteriori bi-LED. L'arrivo del nuovo modello in tutte le concessionarie italiane è infine previsto nel corso del mese di ottobre.

Clicca e consulta il listino pdf

Le ultime news video

© RIPRODUZIONE RISERVATA