16 maggio 2013

Nuova Mercedes Classe S 2013, prezzi e info

Come per le generazioni che l'hanno preceduta, anche dalla nuova Classe S ci si aspetta che ridefinisca ulteriormente i parametri di riferimento tra le ammiraglie...

Intro

Come per le generazioni che l'hanno preceduta, anche dalla nuova Classe S ci si aspetta che ridefinisca ulteriormente i parametri di riferimento tra le ammiraglie.. Dieter Zetsche, Presidente del Consiglio Direttivo di Daimler AG e responsabile di Mercedes-Benz Cars, afferma "Il nostro obiettivo non era scegliere tra sicurezza oppure estetica, potenza oppure efficienza, comfort oppure dinamica. La nostra ambizione era al contrario ottenere "the best or nothing" sotto ogni aspetto. Nessun'altra automobile incarna la promessa del marchio Mercedes-Benz come la Classe S.»

L’aspirazione a raggiungere questa perfezione si fa palpabile, ad esempio, negli interni. Sedili o climatizzatore, comandi o design, Infotainment o comfort e sicurezza nel vano posteriore, ovunque aleggia l'impegno profuso dagli ingegneri per realizzare meticolosamente e con un impatto estetico di massimo prestigio le loro nuove idee, con l'obiettivo di ottenere il meglio dal modello di punta Mercedes-Benz.

La sicurezza non fa eccezione. Ciò che era stato iniziato con il PRE-SAFE® ed è proseguito con il DISTRONIC PLUS confluisce oggi in una nuova dimensione della guida: comfort e sicurezza creano un connubio che in Mercedes-Benz prende il nome di "Intelligent Drive". Una serie di sistemi nuovi rende la nuova Classe S ancora più confortevole e sicura.

Pare quasi un'utopia l'efficienza che la Classe S dimostra su strada: applicando la "Efficient Technology", nell'arco di dieci anni Mercedes-Benz ha, per esempio, quasi dimezzato i consumi nella classe di potenza dei 150 kW, portandoli a 4,4 litri ogni 100 km. Il coefficiente di resistenza aerodinamica della Classe S è stato nettamente migliorato rispetto al modello precedente e fissa con un Cx di 0,24 il nuovo valore di riferimento del segmento.

 

L'aerodinamica della S 300 BlueTEC HYBRID sarà ancora più curata nei dettagli, tanto da consentire a questa versione di limare ulteriormente il Cx, portandolo ad un valore record di 0,23. La nuova Classe S è però anche la prima automobile al mondo a fare completamente a meno delle lampadine a incandescenza: per lei soltanto LED. Anche questo aspetto dimostra quanto questa vettura sia proiettata verso il futuro.

 

 

Nuova Mercedes Classe S 2013 le foto Live
 
 
Nuova Mercedes Classe S 2013 Design & Interni

 

..solo LED

 

Il tipico volto Mercedes si snoda come un filo rosso lungo l'intera storia del marchio. «Le caratteristiche che definiscono lo stile del frontale, in particolare nel caso della Classe S, sono tanto semplici quanto complesse», afferma il capo design Gorden Wagener, «un carattere forte e inconfondibile, che non segue mode temporanee, ma al contrario è consapevole delle proprie qualità e comunica il proprio status. Dinamico ma non aggressivo, esigente ma non legato alla moda».

Per sottolineare  l'ambizione della nuova Classe S, la mascherina del radiatore ha aumentato le proprie dimensioni e si staglia in verticale con un accentuato design tridimensionale. Il cofano motore lungo, la linea filante e cupoliforme del tetto e la coda lievemente digradante conferiscono alla nuova Classe S le classiche proporzioni di una berlina.
La ricerca di dimensioni importanti e di un'ampia spaziosità interna si è volutamente concretizzata in una vettura che si può certamente definire "di rappresentanza". La linea slanciata del tetto in stile coupé tiene però conto anche dell'ambizione sportiva della nuova Classe S.

La "dropping line" tipica del marchio, ossia la linea caratteristica che dalla parte anteriore discende gradualmente verso quella posteriore, definisce con eleganza la struttura delle fiancate, enfatizzando il dinamismo anche nella staticità. L'alternanza di superfici concave e convesse finemente cesellate lungo l'intera fiancata dà grande slancio e vigore al corpo della vettura, capace di esprimere tensione e scioltezza al tempo stesso. Le spalle pronunciate sul retrotreno sottolineano in modo particolare il carattere atletico di quest'auto.

Le superfici e le linee continue della fiancata della nuova Classe S disegnano una rientranza carica di tensione alla confluenza con la coda. La forma leggermente discendente non è soltanto un omaggio all'eleganza, ma anche un vantaggio in termini aerodinamici. Le linee orizzontali, che dal cofano del bagagliaio si estendono fino al paraurti, sottolineano la larghezza della vettura nella vista posteriore.

L'impronta tipica dei designer Mercedes-Benz si ritrova anche nel lunotto, che lambisce il montante posteriore. Il vetro arrotondato nella parte alta imprime un carattere coupé alla vettura. Il coronamento finale è rappresentato dai nuovi gruppi ottici posteriori: completamente incastonati nel corpo della vettura, si fondono nell'insieme pur nella loro totale indipendenza. Disegnati con grande cura anche nei loro dettagli interni, esprimono l'ambizione di un design superiore.

Tecnologia LED: la prima auto completamente priva di lampade a incandescenza

Circa 100 anni dopo l’introduzione dell’illuminazione elettrica sulle vetture, Mercedes-Benz passa ora completamente alla tecnologia a LED: la nuova Classe S è la prima vettura di serie al mondo completamente priva di lampade ad incandescenza negli interni come negli esterni. Mercedes-Benz consolida così ulteriormente il suo ruolo di precursore nel settore luci. Una première mondiale è rappresentata anche da un sistema di attenuazione dell’intensità luminosa rispettoso degli utenti della strada che seguono, il quale, di notte o durante la sosta al semaforo, riduce la luminosità delle luci di stop. Quasi 500 LED si fanno carico di illuminare strada, vettura, abitacolo e bagagliaio. Ecco in dettaglio i diodi luminosi di cui la vettura può disporre in funzione dell'equipaggiamento.

 

·         Gruppo ottico anteriore: fino a 56 LED

 

·         Gruppo ottico posteriore: 35 LED (più altri 4 per il retronebbia)

·         Abitacolo (incluse le luci soffuse «ambient»): circa 300 LED.

 

A una maggiore visibilità provvedono due sistemi di assistenza alla guida decisamente perfezionati: il sistema di assistenza abbaglianti adattivi Plus (di serie per passo lungo, MAXIMUM passo corto e 500 PREMIUM passo corto)e il sistema di visione notturna Nightview Plus (di serie per MAXIMUM, a richiesta per PREMIUM). Grazie alla nuova telecamera stereoscopica e ai sensori radar multimodali, la Classe S gode di una visuale a 360° e riconosce meglio i pericoli potenziali nel traffico stradale.

Gli interni

 

Con la sua chiara architettura, il design degli interni della nuova Classe S incarna lo spirito di una berlina classica, superiore e al tempo stesso molto moderna. Lo spazio è modellato da forme morbide ed eleganti che parlano ai sensi con uno stile originale. Elementi e linee orizzontali creano nell'abitacolo un ambiente che si distingue per la spaziosità percepita visivamente e la sobrietà estetica

Il perfetto abbinamento di materiali e colori crea negli interni un insieme armonioso di taglio esclusivo. Gli inserti in legno trovano generoso impiego soprattutto nella plancia portastrumenti e nella consolle centrale. Sono elementi di particolare pregio le superfici metallizzate degli interruttori, per le quali sono previste tre diverse tonalità con effetto perlato intonate al colore degli interni.

Anche i passeggeri posteriori siedono in prima fila: la configurazione e l'esclusività dei sedili posteriori, dei rivestimenti delle porte e dei comandi non hanno nulla da invidiare al vano anteriore. Per personalizzare maggiormente il vano posteriore è disponibile l'equipaggiamento "vano posteriore First Class", una consolle centrale business che coniuga sfera privata e comfort funzionale (integrazione del ricevitore telefonico, vani portaoggetti supplementari, piano di appoggio, ecc.)

La concezione: il meglio per due diverse realtà

Per la prima volta nella storia della Classe S, al centro dell'attività di sviluppo è stata collocata la berlina a passo lungo, da cui, diversamente che in passato, deriva la versione a passo corto. La Classe S si posiziona infatti chiaramente come berlina di rappresentanza, e non soltanto nei grandi mercati d'oltreoceano, come Stati Uniti, Cina o Giappone. Mentre in Europa e in Nordamerica a sedere dietro il volante di una Classe S è perlopiù il proprietario, in Asia l'ammiraglia della gamma di vetture Mercedes-Benz è indubbiamente destinata a chi può permettersi un autista. La logica conseguenza di questo dato di fatto è costituita dalle numerose novità che interessano soprattutto il comfort e la sicurezza nel vano posteriore. A bordo della Classe S anche i passeggeri posteriori hanno senza dubbio un posto in prima fila.

I passeggeri traggono beneficio anche dal moderato aumento di tutte le dimensioni interne della nuova Classe S, che mette a disposizione 12 milli­metri in più di spazio massimo per la testa sul lato guida e, su entrambi i sedili anteriori, rispettivamente 14 e 10 millimetri in più all'altezza delle spalle e dei gomiti. La maggiore libertà di movimento al livello delle ginocchia (+ 14 mm) sulla seconda fila di sedili rende i viaggi ancora più confortevoli anche per i passeggeri posteriori, che hanno ora anche fino a nove millimetri di spazio in più all'altezza delle spalle.

Configurazione di display e comandi: una nuova elegante centrale di comando

Due display TFT a colori ad alta risoluzione, in formato 8:3 e con una diagonale di 30,7 cm (12,3"), formano la nuova centrale informativa della Classe S. Quello sul lato sinistro assolve la funzione precedentemente affidata alla strumentazione e fornisce al guidatore tutte le principali informazioni. Il display sul lato destro permette invece di utilizzare comodamente le funzioni Infotainment e Comfort. La richiesta crescente di nuove funzioni integrate nell'automobile ha portato nel caso della nuova Classe S al perfezionamento dell'intera logica di comando, con un particolare occhio di riguardo ad aspetti quali ergonomia, confort di comando, sicurezza, fascino ed estetica.

Display e comandi sono stati riconfigurati con l'obiettivo di raggruppare le funzioni secondo criteri di omogeneità dal punto di vista logico ed estetico. Questa filosofia trova espressione non soltanto nei nuovi display, ma anche nell'eleganza delle superfici metallizzate degli interruttori e dei comandi in alluminio. Grazie alla fine struttura della superficie in metallo, ogni comando della vettura esprime tutta la qualità tattile e acustica e la cura per i dettagli che fanno di una Mercedes-Benz una vettura molto particolare.

Tra i nuovi comandi figurano la tastiera del telefono sensibile al tocco e un menu Preferiti ampliato con dodici funzioni assegnabili a piacere. L'elemento di comando principale continua ad essere il comando multiuso centrale (manopola/pulsante), affiancato come di consueto dai tasti di accesso alle funzioni principali posizionati nella consolle centrale e da un gruppo di comandi per i sistemi di assistenza alla guida.

L'immissione vocale tramite lo Speech Dialog System del VOICETRONIC permette, ad esempio, di inserire un indirizzo con un unico comando, pronunciandolo per esteso (immissione «one-shot»). Anche il telefono e i sistemi audio possono essere gestiti con i comandi vocali. È nuova la funzione di lettura vocale dei messaggi di testo (SMS) o delle e-mail.

Clima e sedili

 

Prestazioni, qualità dell'aria, efficacia del sistema di regolazione, emissioni acustiche ed efficienza sono gli obiettivi posti al centro del sistematico lavoro di perfezionamento dell'intero impianto di climatizzazione. È una novità il pacchetto AIR-BALANCE che comprende profumazione, ionizzazione e una funzione di filtrazione ancora più efficiente di quella prevista per la versione base. Il climatizzatore automatico COMFORTMATIC nel vano posteriore assicura un maggiore comfort termico con due zone supplementari, mentre sono completamente nuovi i braccioli riscaldabili elettrici.

È una novità mondiale la "profumazione attiva" inclusa nel pacchetto AIR?BALANCE della nuova Classe S berlina. La profumazione è attiva nel senso che può essere inserita e disinserita a piacere, regolandone anche l'intensità. Questa funzione permette di personalizzare la fragranza dell'aria nell'abitacolo, senza modificare in modo permanente la profumazione degli interni né provocare il depositarsi di molecole di profumo sulle superfici in tessuto della vettura o sugli abiti. Si tratta di un profumo discreto, che si diffonde dolcemente e svanisce rapidamente.

I sedili: ufficio a quattro ruote 

Mercedes-Benz porta ad alti livelli il comfort climatico e di seduta della Classe S con numerose novità mondiali, come la funzione di massaggio ENERGIZING basata sulla tecnica Hot Stone o i sedili ventilati attivi con ventilatori reversibili. I progettisti dei sedili hanno riservato particolare attenzione al vano posteriore, per il quale sono disponibili cinque diverse versioni, incluso un sedile Executive con schienale reclinabile fino a 43,5°, che consentono di lavorare a bordo con la massima concentrazione o di rilassarsi del tutto indisturbati.

La funzione di massaggio ENERGIZING basata sulla tecnica Hot Stone è una novità mondiale. I progettisti di sedili Mercedes-Benz hanno sviluppato uno straordinario tipo di massaggio con 14 camere d'aria indipendenti incorporate nello schienale e una funzionalità termica integrata. I programmi di massaggio selezionabili sono in tutto sei, due dei quali utilizzano anche l'azione benefica del calore. Parte del pacchetto Comfort anteriore è già di serie per la versione MAXIMUM,. la funzione è disponibile anche per i sedili posteriori  a richiesta.

I sedili ventilati attivi adottano per la prima volta i cosiddetti ventilatori reversibili. Quando si attiva la ventilazione, i ventilatori aspirano inizialmente l'aria ambiente più fresca sulla superficie del sedile, riuscendo in tal modo a ridurre più rapidamente la temperatura superficiale di un sedile caldo rispetto ai tradizionali sistemi di raffreddamento attivi. Dopo quattro minuti, passano automaticamente alla modalità di soffiaggio per ridurre la formazione di correnti d'aria.

Per la Classe S a passo normale sono previste due versioni di sedili posteriori (divano fisso o sedili singoli con regolazione di 37°), mentre per la variante a passo lungo le versioni disponibili sono addirittura cinque. Per il sedile Comfort e il sedile relax è stato modificato il cinematismo di regolazione. Diversamente dal tradizionale schienale scorrevole, in questo caso lo schienale si regola separatamente, mantenendo invariati il vano piedi e il punto di riferimento del sedile. La regolazione combinata di inclinazione e posizione orizzontale consente di regolare separatamente il cuscino del sedile.

L'inclinazione massima dello schienale del sedile Executive (sedile relax) sul lato destro del vano posteriore è stata aumentata da 37 a 43,5°, che rappresentano il valore più alto nel segmento superiore. Il sedile relax dispone di un poggiagambe regolabile a piacere in lunghezza e in inclinazione. Con il poggiapiedi del sedile chauffeur ribaltabile anteriore e il cuscino Comfort supplementare è possibile dormire o riposare in una posizione reclinata che in quanto a comfort fissa nuovi parametri di riferimento nel settore automobilistico.

L'equipaggiamento "vano posteriore First Class" (consolle centrale posteriore) si presenta visivamente come un'estensione lungo il tunnel della consolle centrale anteriore. Questa consolle posteriore è dotata di nuovi portabevande termorefrigeranti che utilizzano celle di Peltier per refrigerare o riscaldare le bevande, mantenendo a lungo la loro temperatura. A richiesta la consolle centrale può alloggiare due tavolini che, simili a quelli dei sedili di un aereo, si aprono e si richiudono facilmente con una mano.

Offerta multimediale: auditorium in movimento

Sulla Classe S debutta una generazione completamente nuova di sistemi multimediali di uso intuitivo e dotati di funzioni particolarmente coinvolgenti, per la qualità di visualizzazione e le animazioni di cui dispongono. Tra le altre innovazioni figura il sistema multi-utente, con il quale ciascun passeggero ha accesso indipendente dal proprio sedile a tutte le sorgenti di entertainment.

La caratteristica comune di tutti i sistemi audio è l'innovativo sistema Frontbass sviluppato da Mercedes-Benz, che con la Classe S sale per la prima volta a bordo di una berlina. Con questo sistema, i woofer sono montati nella paratia anteriore e sfruttano i quasi 40 litri di volume delle traverse e dei longheroni come cassa di risonanza. Nelle porte non ci sono più i tradizionali woofer, e i tweeter si sono spostati più in alto. Si ottiene così un migliore spettro acustico, oltre ad avere maggiore spazio di stivaggio nelle porte.

In alternativa al Sound System di serie con dieci altoparlanti è possibile scegliere tra due sistemi audio sviluppati in collaborazione con gli esperti di sistemi audio High-End del marchio Burmester: il Burmester® Sound System Surround e il Burmester® Sound System Surround High-End 3D.

Per quanto riguarda la navigazione, la principale novità è costituita dalla preparazione interattiva dei contenuti. Tra le nuove funzioni di navitainment figurano la bussola animata, il "Driveshow" con informazioni per tutti i passeggeri come a bordo di un aereo e la visualizzazione di Google Maps sulla head unit e nel vano posteriore. Le informazioni sulla situazione del traffico vengono visualizzate per mezzo di linee tratteggiate (che sostituiscono la precedente riproduzione grafica bidimensionale dei veicoli). Il nuovo servizio "Live Traffic Information" trasmette in tempo reale i dati sul traffico, rendendo il sistema di navigazione molto più aggiornato sulla situazione delle strade.Il System del VOICETRONIC permette, ad esempio, di inserire un indirizzo con un unico comando, pronunciandolo per esteso (immissione «one-shot»). Anche il telefono e i sistemi audio possono essere gestiti con i comandi vocali. È nuova la funzione di lettura vocale dei messaggi di testo (SMS) o delle e-mail.

 

Prezzi

 

Nell’ambito della strategia italiana classe S è dispononibile in due versioni:PREMIUM e MAXIMUM. La Classe S PREMIUM è la versione entry-level, il nome rimanda alla versione top di gamma su quasi tutte le vetture Mercedes-Benz, il concetto chiave è che il minimo della classe S è il massimo delle altre gamme. Questa  versione  è, un capolavoro di eleganza e discrezione, pensato per i Clienti, che cercano linee pulite ed un equipaggiamento funzionale ma tecnologico, sportivo ma non vistoso.

Tra gli innumerevoli equipaggiamenti di serie sono da citare  i cerchi in lega da 18” a 5 doppie razze che ne sottolineano il carattere, i rivestimenti in pelle disponibili in tre differenti colori, la nuova generazione di Comand ONLINE.  Il nuovo Park Assist con PARTRONIC  e la Telecamera posteriore per la retromarcia assistita completano la dotazione .

MAXIMUM: tecnologica come nessun altra.Rappresenta la leadership tecnologica, il futuro. Nel suo allestimento di serie sono presenti innovazioni che anticipano di  anni l’adozione standardizzata su tutte le altre vetture.Full optional. Sintetizza al meglio l’obiettivo di classe S: l’auto migliore al mondo. È la classe S di rappresentanza. Cerchi in lega da 19” multirazze, Fari ILS high Performance su tutte le motorizzazioni la rendono ancora più decisa. Con MAXIMUM inoltre debuttano di serie alcune punte di delle punte di diamante della nuova classe S come il Pacchetto di sistemi di assistenza alla guida Plus, il Night View Assist PLUS  ed il Pacchetto Comfort per i sedili anteriori incluso massaggio ENERGIZING in  6 diverse tipologie.

Oltre queste due versioni sarà disponibile per un periodo di tempo limitato il modello speciale EDITION 1 che con i suoi allestimenti in pelle NAPPA Exclusive Designo blu mare/beige Como, l’AIRBALANCE e le luci soffuse ambient rappressenta il massimo del lusso comfortevole.

I prezzi per la nuova Classe S (comprensivi di IVA al 21%) e messa su strada consigliata partono da Euro 88.500,00 per la S 350 BlueTEC a passo corto. Da notare come il prezzo della 350 BlueTEC sia più basso della 350 Elegance W221 di quasi 3.000 euro (da 91.470 si passa a 88.5000 euro), lo stesso discorso vale per la 350 Avantgarde e la MAXIMUM. Differenza ancora più evidente rispetto alla 400 Hybrid.

Motorizzazione

Versione

Prezzo Iva e MSS inclusa

S 350 BlueTEC

PREMIUM

 €                                 88.500,00

 

MAXIMUM

 €                                 100.270,00

S 400 HYBRID

PREMIUM

 €                                  93.680,00

 

MAXIMUM

 €                                 106.750,00

S 500

PREMIUM

 €                                 110.520,00

 

MAXIMUM

 €                                 119.730,00

 

Il discorso vale anche per la passo lungo dove i prezzi di listino a parità di motorizzazione risultano essere inferiori rispetto alla V221.

 

Motorizzazione

Versione

Prezzo Iva e MSS inclusa

S 350 BlueTEC

PREMIUM

 €                                   94.130,00

 

MAXIMUM

 €                                 104.600,00

S 400 HYBRID

PREMIUM

 €                                   99.580,00

 

MAXIMUM

 €                                 110.050,00

S 500

PREMIUM

 €                                 114.410,00

 

MAXIMUM

 €                                 122.830,00

 

Motori

 

Con i modelli S 400 HYBRID, S 500, S 350 BlueTEC e S 300 BlueTEC HYBRID sarà possibile scegliere nel primo anno di vita della nuova Classe S fra due versioni ibride, una a benzina e una diesel.  I consumi sono stati infatti ridotti anche del 20% rispetto al modello precedente. Tutti i motori sono conformi già oggi ai valori limite della norma antinquinamento Euro 6. La S 400 HYBRID e la S 350 BlueTEC soddisfano inoltre i severi requisiti della classe di efficienza A, mentre la S 300 BlueTEC HYBRID rientra addirittura nella classe A+.

«La nuova Classe S raggiunge valori di consumo e di emissioni che solo alcuni anni fa parevano un'utopia nel segmento medio superiore», afferma il Professor Dr. Thomas Weber, membro del Consiglio direttivo Daimler, responsabile della Divisione Ricerca del Gruppo e responsabile Sviluppo di Mercedes-Benz Cars. «E questo è solo l'inizio della nostra offensiva 'Green Leadership': presto arriverà con la S 500 Plug-In HYBRID la prima Classe S con un consumo dell'ordine di tre litri». La gamma di modelli della Classe S abbraccerà quindi per la prima volta l'intero spettro dei sistemi di propulsione: dai modelli a benzina e diesel agli ibridi a benzina, diesel e plug-in.

Assistenza: funzione ECO start/stop e display ECO

I bassi  valori di consumo e di emissione si devono anche alla funzione ECO start/stop, inclusa nella dotazione di serie di tutti i modelli Classe S. La funzione ECO start/stop spegne il motore non appena la vettura si ferma, per esempio ad un semaforo, se il guidatore continua a tenere premuto il pedale del freno. Quando poi il guidatore rilascia il freno, il motore si riaccende immediatamente.

Il display ECO nella strumentazione aiuta il guidatore durante la marcia. Selezionando questa funzione, vengono visualizzati tre diagrammi a barre che forniscono un feedback sull'efficienza dello stile di guida in termini di consumi. Il display ECO valuta positivamente chi accelera con moderazione, guida in modo uniforme e previdente ed evita inutili frenate. I valori delle tre barre raggiungono il 100% quando sotto questi tre aspetti lo stile di guida risulta particolarmente attento ai consumi. Tutti e tre i valori partono dal 50% e scendono quando lo stile di guida si dimostra assai poco parsimonioso. L'obiettivo è solleticare l'ambizione sportiva del guidatore per spronarlo a raggiungere il 100%.

Tra le altre misure che incrementano l'efficienza figurano l'eccellente aerodinamica, l'intelligente struttura leggera, gli pneumatici con bassa resistenza al rotolamento di seconda generazione, il compressore a regolazione elettronica e il nuovo incapsulamento del vano motore "ECO Thermo Cover" della S 300 BlueTEC HYBRID. Costituito da paratie divisorie isolanti nel vano motore e dall'apertura a feritoie del radiatore, che rimane chiusa a vettura ferma, questo incapsulamento riduce le perdite di potenza negli avviamenti a freddo.

Per la progettazione della Classe S è stato utilizzato uno strumento di sviluppo creato da Mercedes-Benz: l'«auto energeticamente trasparente». Questo metodo individua le possibili ottimizzazioni anche per i componenti di più piccole dimensioni. Grazie all’analisi precisa e dettagliata dei flussi energetici all’interno della vettura nel suo complesso (tank-to-wheel: dal serbatoio alle ruote), gli ingegneri progettisti possono ottimizzare tutti i gruppi costruttivi significativi ai fini dei consumi, fino ai singoli cuscinetti delle ruote.

S 300 BlueTEC HYBRID: classe di efficienza energetica A+

Nell'arco di dieci anni Mercedes-Benz ha quasi dimezzato i consumi nella classe di potenza dei 150 kW. La S 300 BlueTEC HYBRID registra nel ciclo combinato un consumo di appena 4,4 litri ogni 100 km (CO2: 115 g/km) e soddisfa i criteri della classe di efficienza energetica A+.

Per la S 300 BlueTEC HYBRID, Mercedes-Benz affianca al propulsore diesel a 4 cilindri da 2,2 litri e 150 kW (204 CV) un potente modulo ibrido. Il suo motore elettrico da 20 kW è installato tra il motore a combustione interna e il cambio automatico a 7 marce. Il motore elettrico assiste il motore diesel in accelerazione (effetto Boost) e viene utilizzato in modalità generatore per il recupero di energia in frenata (rigenerazione), ma è idoneo anche alla marcia a trazione puramente elettrica.

S 400 HYBRID: 20% di consumi in meno rispetto al modello precedente

Già nella Serie precedente la S 400 HYBRID è stata a lungo la berlina di alta gamma con motore a benzina più parsimoniosa al mondo. Ora gli ingegneri Mercedes-Benz sono riusciti a compiere con la trazione ibrida, che vede affiancati un V6 a benzina e un modulo ibrido compatto, un altro salto di efficienza. La nuova S 400 HYBRID consuma infatti appena 6,3 litri ogni 100 km nel ciclo NEDC (combinato). Si tratta di una riduzione del 20% rispetto al modello precedente. Le emissioni di CO2 ammontano a 147 g/km e fanno anch'esse segnare un nuovo record in questo segmento automobilistico. Questi valori esemplari si accompagnano a grandi margini di potenza: il motore a benzina eroga 225 kW (306 CV), cui si aggiungono altri 20 kW forniti dal motore elettrico, mentre la coppia massima è di 370 Nm (+250 Nm).

Il modulo ibrido compatto è un motore elettrico che funge anche da motorino di avviamento e da alternatore. Il sistema offre un duplice vantaggio: da un lato aiuta a risparmiare carburante, dall'altro il motore elettrico assiste il motore a combustione interna con il cosiddetto effetto Boost, mediante il quale il motore elettrico imprime un’energica spinta al motore a combustione nella fase di accelerazione di maggiore consumo. La S 400 HYBRID accelera da 0 a 100 km/h in 6,8 secondi e raggiunge una velocità massima (limitata elettronicamente) di 250 km/h.

In decelerazione il motore elettrico funziona da alternatore e recupera l'energia in frenata per il cosiddetto principio di rigenerazione. L'energia così recuperata viene accumulata in una potente ma compatta batteria agli ioni di litio installata nel vano motore ed è immediatamente disponibile all'occorrenza.

 

S 500: il V8 a benzina più efficiente nella classe di lusso

 

Il V8 biturbo della S 500 eroga 335 kW (455 CV) da una cilindrata di 4663 cm3 e mette quindi a disposizione una potenza nettamente superiore ai 320 kW (435 CV) del suo prestante predecessore. La coppia massima ammonta a 700 Nm. Nel ciclo NEDC la S 500 fa registrare un consumo di 8,6 litri di benzina ogni 100 km, equivalenti a 0,7 litri in meno del modello precedente. Le emissioni di CO2 sono di 199 g/km. La S 500 scatta da 0 a 100 km/h in soli 4,8 secondi. La velocità massima (limitata elettronicamente) è di 250 km/h.

S 350 BlueTEC: un V6 che consuma come un quattro cilindri

Il V6 diesel della S 350 BlueTEC eroga da una cilindrata di 2987 cm3 una potenza di 190 kW (258 CV) e mette a disposizione una coppia di 620 Nm. Con un consumo nel ciclo combinato di 5,5 o di 5,6 litri di gasolio ogni 100 km (versione a passo corto/lungo), è il V6 diesel più parsimonioso al mondo e si posiziona sullo stesso livello della S 250 CDI, il precedente modello a quattro cilindri.Le emissioni di CO2 della S 350 BlueTEC ammontano a 146 o a 148 g/km (versione a passo corto/lungo). Questo modello è equipaggiato con il sistema di depurazione dei gas di scarico AdBlue® di seconda generazione.

 

 

 

I dati dei modelli in sintesi.

Modello

S 400 HYBRID

S 500

S 350 BlueTEC

S 300 BlueTEC HYBRID

Numero/disposizione cilindri

6/V

8/V

6/V

4/in linea

Cilindrata (cm3)

3498

4663

2987

2143

Potenza nominale (kW/CV)

225/306 a 6500 giri/min

335/455 a 5250 giri/min

190/258 a 3600 giri/min

150/204 a 4200 giri/min

Potenza nominale motore elettrico (kW)

20

-

-

20

Coppia nominale (Nm)

370 a 3500-5250 giri/min

700 a 1800-3500 giri/min

620 a 1600-2400 giri/min

500 a 1600-1800 giri/min

Coppia nominale motore elettrico (Nm)

250

-

-

250

Consumo di carburante ciclo combinato (l/100 km)

6,3 S

8,6 S

5,5/5,61 D

4,4 D

Emissioni di CO2 nel ciclo combinato (g/km)

147

199

146/1481

115

Classe di efficienza

A

D

A

A+

Accelerazione 0-100 km/h (s)

6,8

4,8

6,8

7,6

Velocità massima (km/h)

250

250

250

240

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultima anteprime