NUOVA LEXUS NX

Il Suv del brand premium di Toyota si rinnova portando al debutto, per la prima volta su Lexus, una versione ibrida plug-in realizzata sulla base della conosciuta e apprezzata tecnologia full hybrid della Casa giapponese. Vantaggi: emissioni e consumi molto contenuti in tutte le condizioni d’uso...

1/34

Dopo aver lanciato la sua prima elettrica, la UX300e, Lexus, marchio premium di Toyota, presenta la sua prima ibrida plug-in, disponibile sulla nuova generazione del Suv medio NX che, forte di 170.000 unità vendute dal 2014 a oggi, è la Lexus più venduta sul mercato.

La versione ibrida plug-in è il fiore all’occhiello di una gamma che, rispetto al passato, si presenta profondamente aggiornata nel design ma anche e soprattutto nel 95% delle componenti per crescere sensibilmente in tutti i settori chiave, quali comfort, prestazioni, tecnologia ed efficienza. Il merito va condiviso tra la nuova piattaforma GA-K e la quarta generazione del sistema ibrido, declinato per la prima volta in due varianti.

La Lexus NX 350h, disponibile sia a trazione anteriore che integrale, è equipaggiata con il conosciuto sistema full-hybrid, la cui potenza è stata incrementata a 244 Cv rispetto ai 197 del modello precedente. La novità più grande però è rappresentata dalla NX 450+ a trazione integrale, la prima Lexus equipaggiata con sistema ibrido plug-in da 309 Cv di potenza. L’autonomia in elettrico dichiarata è ai vertici della categoria: dai 60 ai 70 km in extraurbano, fino a sfiorare i 100 km in città.

Esteticamente, nuova NX si è aggiornata nel design senza rinnegare il proprio passato. Il frontale comunica maggiore presenza su strada grazie all’iconica calandra Lexus a forma di clessidra, ora sviluppata più in verticale e meglio integrata nel frontale. Nuovi anche i gruppi ottici anteriori, dotati di tecnologia a Led adattiva, con due punti luce nelle versioni entry-level e ben quattro negli allestimenti top di gamma.

Sulle fiancate troviamo i passaruota svasati che accolgono cerchi in lega da 20 pollici, mentre in coda spicca la fascia a Led orizzontale che unisce i gruppi ottici, come già adottato da tutti i modelli Lexus di generazione più recente.

L’utilizzo della nuova piattaforma GA-K ha portato in dote maggiore spazio a bordo per passeggeri e bagagli. Rispetto alla precedente generazione, la lunghezza complessiva di NX (4,66 metri) è aumentata di 20 mm, il passo di 30, la larghezza di 20 e l’altezza di 5 mm.

Il maggiore spazio a bordo permette di ospitare comodamente cinque passeggeri adulti, mentre il vano di carico, facilmente accessibile grazie al portellone elettrico, è stato incrementato a 545 litri di capacità minima per entrambe le versioni. Ridisegnati gli interni, votati alla massima ergonomia. Non a caso i tasti fisici sono diminuiti a 40 rispetto ai 70 del modello precedente.

Non solo: è stata rilanciata, in chiave digitale, la tipica eleganza minimalista utilizzata dal brand giapponese. Ciò si traduce nell’offrire al guidatore un controllo diretto e intuitivo del veicolo, seguendo il principio “mani sul volante, occhi sulla strada”. Attraverso i comandi a sfioramento sul volante è possibile gestire le varie funzioni del sistema multimediale, oltre alle numerose informazioni di marcia proiettate sull’head-up display.

L’impatto scenografico diventa più importante con la versione Pro del nuovo infotainment Lexus Link, con display da 14” compatibile con Apple CarPlay e Android Auto. Il sistema di navigazione è in grado di fornire informazioni in tempo reale grazie ad una Sim dati (4 anni di traffico dati gratuiti) che permette l’accesso a un cloud per restituire informazioni live sul viaggio e sul traffico.

Non manca l’ormai utilissimo assistente vocale, in grado di riconoscere il linguaggio colloquiale ed attivabile pronunciando “Hey Lexus!” Sono presenti 4 porte Usb per gli smartphone, collegabili in rete wirless tramite hot-spot e ricaricabili anche con sistema ad induzione, ora più rapido del 50%.

La novità più importante è sotto il cofano di NX 450h+. Si tratta del powertrain ibrido plug-in che poggia sulla tecnologia full-hybrid di quarta generazione del Gruppo Toyota.

È costituito dal motore termico benzina da 2,5 litri affiancato da due propulsori elettrici, uno dei quali alloggiato sull’asse posteriore per ottenere la trazione integrale. I 309 Cv complessivi permettono un’accelerazione 0-100 km/h in 6,3 secondi, a fronte di emissioni inferiori ai 40 g/km. La batteria da 17 kWh garantisce un’autonomia a zero emissioni che può oscillare dai 60 agli 80 km fuori città, fino alla soglia massima di 98 km in città.

Inoltre, è sempre possibile abbattere i consumi utilizzando in parallelo le unità propulsive, fino alla soglia dichiarata (Wltp) di 1,1 L/100 km. A batteria esaurita, Lexus NX 450h+ inizia a comportarsi come una normale full hybrid, scongiurando il rischio di consumi elevati che affligge le auto ibride plug-in tradizionali quando rimangono prive di energia.

I prezzi partono da 58.000 euro per la versione full Hybrid e da 65.000 per l’ibrida plug-in.

1/8

Le ultime news video

© RIPRODUZIONE RISERVATA