Nuova BMW Serie 4 Gran Coupé

La Serie 4 Gran Coupé è un'auto compiuta. Negli anni è riuscita a ritagliarsi il suo spazio all'interno della gamma e questa seconda generazione si presenta con un un design più pulito, aggiornamenti tecnologici e interni leggermente più raffinati. Senza dimenticare una dinamica di guida migliorata, soprattutto nella sua veste più potente, la M440i a sei cilindri, che offre ....

1/23

La Serie 4 Gran Coupé è un'auto compiuta. Negli anni è riuscita a ritagliarsi il suo spazio all'interno della gamma e questa seconda generazione si presenta con un un design più nitido e pulito, aggiornamenti tecnologici e interni leggermente più raffinati.

Senza dimenticare una dinamica di guida migliorata, soprattutto nella sua veste più potente, la M440i a sei cilindri, che offre personalità e prestazioni in un telaio che garantisce una grande agilità, ma anche la giusta dose di comfort.

La Gran Coupé è stata da sempre pensata per chi fosse alla ricerca di modello premium che sia però più dinamico di un SUV e più elegante di una berlina. La nuova BMW Serie 4 Gran Coupé offre proprio questo.

Quattro comodi posti, il passo con 2.85 m è ora più lungo del modello precedente e anche della Serie 3 berlina, un bagagliaio da 470 litri (+39 l) facilmente accessibile e le comprovate qualità dinamiche per le quali BMW è nota.

E non c'è da stupirsi se nella competizione tutta interna come valida alternativa alla berlina o alla Touring abbia vinto lei, mentre la più spaziosa, confortevole ed economica Serie 3 GT ha in parte fallito (è uscita di produzione nel settembre 2020).

Oltre all' enorme doppio rene frontale, ai sottili fari full-LED dotati di guide luce a fibre ottiche a forma di U per le luci diurne, i dettagli nuovi sono soprattutto i sottili sfoghi laterali dietro i passaruota anteriori e le maniglie delle portiere a filo, oltre ai classici e immancabili cristalli laterali senza cornice. Inoltre, il passo maggiore e la cresciuta lunghezza esterna allungano visivamente il profilo del nuovo modello.

Sul divano posteriore trovano spazio tranquillamente anche tre adulti e, grazie alla padiglione ora più alto, non ci sono problemi neanche in altezza. Plancia e strumentazione completamente digitale risultano da subito familiari, il controller è piuttosto semplice da usare come i tasti al volante o i comandi vocali; le funzioni più importanti possono essere memorizzate sugli otto pulsanti centrali.

Lo schermo da 12,3 pollici centrale, con aggiornamenti software over-the-air offre qui l'integrazione wireless Apple CarPlay, Android Auto e Amazon Alexa.

Anche l'asse anteriore a doppio snodo e l'asse posteriore a cinque bracci sono stati riprogettati, per ridurre il peso e aumentare leggermente la rigidità e le sospensioni adattive M, di serie sulla M440i, uniscono le caratteristiche delle sospensioni più rigide "M Sport" con gli ammortizzatori a controllo elettronico.

Sempre in tema dotazione, quella della nuova BMW M440i xDrive Gran Coupé include di serie anche cerchi in lega leggera M da 18 pollici e un differenziale posteriore M Sport a controllo elettronico.

ll motore è un classico sei cilindri a benzina turbo da 3,0 litri con tecnologia mild-hybrid a 48 V che aggiunge, all'occorrenza, una potenza di 11 CV per un totale di 374 CV e ben 500 Nm di coppia.

Con il launch control e la trazione integrale xDrive, l'M440i è in grado di accelerare da 0-100 km/h in soli 4,7 secondi ed il 6 cilindri è sorprendentemente reattivo sin dai bassi regimi, per offrirvi poi una progressione sempre costante da 3.000 giri in su accompagnato da un sound cupo e sportivo.

Il motore è qui decisamente ben supportato dal cambio Steptronic Sport a otto rapporti che vi garantisce scalate rapide e fulminee in modalità Sport e Sport Plus. Lo sterzo è un po' leggero e poco comunicativo in modalità Comfort, ma acquista un po' in prontezza e precisione nei settaggi più sportivi.

L' ottimo bilanciamento dei pesi (50:50) e la trazione integrale, che privilegia quella posteriore, vi garantisce poi sempre un' ottima motricità e vi permette di affrontare senza troppo timore anche i tratti più guidati, potendo contare su una frenata sempre potente e ben modulabile.

Se non avete fretta, la Gran Coupé si trasforma in un' ottima compagna di viaggio, mai troppo rumorosa, con un abitacolo spazio e confortevole e, nei settaggi più morbidi, le sospensioni smorzano con efficacia le asperità dell' asfalto e la trasmissione anticipa le cambiate per una guida rilassante e confortevole. Davvero difficile immaginare una versatilità maggiore, che spiega anche il buon successo di questa versione.

Le 430i , 420i e 420d sono ugualmente a listino e ovviamente costano meno, l'M440i, con una dotazione di serie davvero completa parte comunque da molto impegnativi 79.300 euro, ma se state pensando ad un'elegante BMW a sei cilindri con molte prestazioni e tanta praticità, questa M440i Gran Coupé è quasi impossibile da ignorare.

Qui trovate il listino

1/15

Le ultime news video

© RIPRODUZIONE RISERVATA