a cura di Redazione Automobilismo - 27 September 2018

Nuova Audi Q3: la classe non è acqua

La seconda generazione della Sport Utility di Ingolstadt strizza l’occhio a un’estetica più accattivante, un maggiore spazio a bordo e un livello tecnologico nettamente più elevato.
  • Salva
  • Condividi
  • 1/25

    Nulla è come prima

    L'Audi presenta in queste ore sulle incantevoli curve delle Dolomiti, la Q3 di seconda generazione. Rivista nel design e negli interni ora più spaziosi grazie al passo aumentato di circa 8 centimetri, offre una plancia ancora più hi-tech e perfettamente in linea con le recenti novità di Audi. Tutto è ovviamente digitale e il sistema MMI garantisce una miriade di informazioni di ogni tipo e genere. Al lancio sono previsti quattro motori: tre benzina a iniezione diretta e un due litri TDI. Le potenze spaziano da 150 a 230 Cv, mentre la trazione è a due o quattro ruote motrici.

    Nuova Audi Q3: la classe non è acqua

    Prime curve con la TDI

    Nel primo contatto abbiamo percorso un po' di chilometri con il TDI da 150 Cv: per il resoconto vi rimandiamo al prossimo numero di Automobilismo, qui forse basta solo rammentare che la Q3 è un'Audi in tutto e per tutto e una volta a bordo ci si sente perfettamente a proprio agio. Cosa chiedere di più ad una vettura "normale" ? Le nuove saranno in vendita da novembre con prezzi per l'Italia a partire da 37.000 euro circa.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Le ultima anteprime