a cura di Redazione Automobilismo - 23 maggio 2017

Nissan Micra, arriva la 1.0 entry level

La versione d’attacco della gamma Micra si avvale di un tricilindrico 1.0 a benzina aspirato da 71 Cv, accessibile anche ai neopatentati. Prezzi da 12.600 euro.
  • Salva
  • Condividi
  • 1/8

    Una Micra su cinque sarà una 1.0

    Più grande, più sportiva nelle linee, ispirata al design delle SUV Qashqai e X-Trail oltre che dotata di un moderno impianto multimediale corredato di un display touchscreen da 7 pollici. La nuova Nissan Micra, presentata nel 2016, ha rotto con la tradizione e ora vede ampliarsi la gamma grazie all’introduzione della motorizzazione entry level 1.0 da 71 Cv. Destinata a rappresentare il 20% delle vendite dell’utilitaria nipponica, si avvale di un tricilindrico aspirato di 998 cc abbinato a una trasmissione manuale a 5 rapporti. Un binomio accessibile anche ai neopatentati e che promette una percorrenza media di 21,7 km/l.
    Il nuovo 1.0 si affianca al noto 3 cilindri 0.9 turbo a iniezione diretta della benzina da 90 Cv e al quadricilindrico a gasolio 1.5 dCi da 90 Cv di derivazione Renault.
    Già in concessionaria con prezzi a partire da 12.600 euro, la Micra 1.0 condivide con le varianti più performanti le caratteristiche distintive della nuova generazione, vale a dire la disponibilità dei più moderni ritrovati in materia di sicurezza così come la possibilità di adottare l’impianto audio Bose Personal. Un accessorio premium, solitamente riservato a modelli ben più costosi.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Le ultima anteprime