Nissan Ariya: aria di cambiamento

Forte di due motori, trazione anteriore o integrale, cinque varianti di potenza, due combinazioni di batteria e un’autonomia che arriva fino a 500 km, la nuova crossover elettrica giapponese arriverà nelle concessionarie europee nella seconda metà del 2021.

1/58

Svelata con presentazione digitale dal Nissan Pavillon di Yokohama (Giappone), la nuova crossover coupé di Nissan pone un’ulteriore pietra miliare all’interno delle auto a batteria, segmento nel quale il Brand giapponese è presente dal lontano 2010 con la presentazione della berlina compatta Nissan Leaf. Lunga 4,59 metri, larga 1,85 e alta 1,66 metri con un passo di 2,78 metri, dimensioni ideali che la posizionano a metà strada tra le attuali Qashqai e X-Trail, la Nissan Ariya riprende in buona parte lo stile della concept car, annunciata al Tokyo Motor Show 2019, introducendo però alcuni elementi di designi tipici del Marchio giapponese.

Fin dal primo sguardo non passano inosservati l’inedita mascherina chiusa con il logo frontale ristilizzato e illuminato, i nuovi gruppi ottici con firma luminosa curva alloggiati alla base del cofano e composti da quattro proiettori a led, i generosi parafanghi sovrastanti cerchi in lega da 19 o 20 pollici con design ottimizzato per l’aerodinamica, la linea del tetto discendente, il lunotto posteriore inclinato, il generoso spoiler sul portellone e la scenografica firma luminosa che percorre tutto il posteriore. Salendo a bordo si è accolti da un abitacolo particolarmente spazioso e tecnologico, frutto della nuova piattaforma CMF-EV, della dislocazione del pacco batteria e dell’adozione di motori e sedili Zero Gravity poco ingombranti. La plancia è minimale con uno sviluppo interamente orizzontale e pochissimi tasti fisici ma integra al suo interno due display da 12,3 pollici, uno per la strumentazione e uno touch per l’infotainment, uniti insieme a formare un unico schermo e l'head-up display a colori.

Combinando le batterie, i motori e le tipologie di trazione disponibili, sono cinque le versioni disponibili della nuova crossover coupé. La Nissan Ariya sarà disponibile con pacco batterie (dislocato nel pianale sotto i sedili per un’ottima distribuzione dei pesi (50:50) e un abbassamento del baricentro) da 63 o 87 kWh effettivi, con un solo motore e la trazione anteriore 2WD o con due motori e la trazione integrale 4WD e-4ORCE e con tre livelli di potenza: standard, maggiorata e Performance. Scendendo nello specifico, la Ariya con un solo motore e trazione anteriore potrà essere ordinata con batteria da 63 o 87 kWh e con potenze rispettivamente di 218 CV e 300 Nm o 242 CV e 300 Nm per un'autonomia di 360 e 500 km. La Ariya con due motori e trazione integrale, invece, potrà essere ordinata con batteria da 63 o 87 kWh e con valori rispettivamente di 279 CV e 560 Nm, 306 CV e 600 Nm o 394 CV e 600 Nm per un’autonomia di 340, 460 e 400 km.

Tutte equipaggiate con modalità di guida Standard, Sport, Eco e Snow (quest’ultima solo per le integrali), garantiscono performance su strada da vera sportiva con lo 0-100 km/h che viene coperto in tempistiche comprese tra i 7,6 e i 5,1 secondi e la velocità massima che è limitata elettronicamente tra i 160 e i 200 km/h. Come se non bastasse le versioni integrali e-4ORCE possono contare su un avanzato sistema di controllo e gestione indipendente di ogni singola ruota, simulando un vero e proprio torque vectoring. Numerose le possibilità anche sul fronte della ricarica dove se in corrente alternata, alla presa di ricarica domestica oppure alla colonnina pubblica, si potrà fare affidamento sul caricatore di bordo da 7,4 kW (batteria da 63 kWh) o su quello da 22 kW (batteria da 87 kWh), in corrente continua, alle colonnine pubbliche di ricarica rapida, si potrà sfruttare la presa CCS Combo2 per ricariche con potenze fino a 130 kW.

Immancabile, infine, un nutrito pacchetto tecnologico di sistemi di connettività, sicurezza e assistenza alla guida. Ecco quindi fare la sua comparsa il Nissan Propilot 2.0 con Navi-Link, che è in grado di gestire la vettura in base al limiti di velocità, alla conformazione del percorso e ai dati del navigatore, il parcheggio automatico ProPILOT Park, il Nissan Safety Shield con Intelligent Around View Monitor e il sistema e-Pedal già visto sull'ultima Nissan Leaf. Ma la Nissan Ariya è dotata anche dei comandi vocali, attivabili tramite il comando "Hey Nissan" e capaci di comprendere il linguaggio naturale, di aggiornamenti via OTA (Other The Air), di connessione all’assistente vocale di casa Amazon Alexa e di integrazione da remoto tramite l'app NissanConnect che funge anche da Intelligent Key per l’apertura e la gestione tramite smartphone. Ordinabile da gennaio 2021, la nuova Nissan Ariya arriverà nelle concessionarie europee non prima della seconda metà del 2021 a prezzi che ci verranno comunicati solamente nel corso dei prossimi mesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le utime Anteprime