a cura di Redazione Automobilismo - 19 ottobre 2019

Motori elettrici nelle ruote: possibile soluzione futura?

I vantaggi sono molteplici ma anche gli svantaggi non possono essere trascurati. Per ora sono soluzioni al vaglio di numerose aziende. Non si sa mai che in futuro possano diventare realtà…

1/8

L’eccessiva voglia di elettrificare ogni mezzo di trasporto su ruota, sia che questi siano nuovi o che questi siano già in commercio, sta spingendo molti costruttori a optare anche per soluzioni alternative o diverse dal solito. In futuro quindi non assisteremo unicamente al classico motore elettrico installato su uno dei due assi ma anche a soluzioni un po' diverse come quello di installare il motore elettrico direttamente all’interno della singola ruota.

Vantaggi

Questa soluzione permetterà in prima istanza di poter elettrificare anche automobili già in commercio cioè di installare un motore elettrico anche a posteriori su qualsiasi automobile. In seconda istanza l’idea di installare il motore elettrico direttamente all’interno della ruota porterebbe a liberare un bel quantitativo di spazio all’interno del vano motore e dell’abitacolo, rendendo in questo modo possibile l’incremento dell’abitabilità e dello spazio a bordo e l’installazione dei pacchi batteria in postazioni diverse rispetto a quelle odierne, senza dover stravolgere la normale conformazione di una vettura che noi tutti oggi conosciamo.

1/3

In terzo luogo si andrebbe a ridurre e alleggerire ulteriormente la parte meccanica a bordo della vettura. Si avrebbe, infatti, una trasmissione del moto ancora più diretta di quella già essenziale dei motori attuali. In quarto luogo si potrebbe dotare ogni ruota di un motore elettrico così da offrire non solo una trazione integrale ibrida ma anche un controllo preciso su ogni singola ruota così da incrementare ulteriormente la sicurezza e la stabilità un po’ in tutte le condizioni e su ogni tipologia di terreno.

Svantaggi

Dall’altro lato però si andrebbe ad aumentare il peso delle masse non sospese e cioè di tutte quelle parti che sono tra la sospensione e la strada e che quindi non fanno parte della “cassa” della vettura. Un aumento di queste masse porta inevitabilmente al peggioramento della dinamica di una vettura perché queste masse entrano in gioco direttamente con la cinematica e la dinamica della sospensione. Più le masse non sospese sono elevate e più i pesi e le inerzie a cui sono soggette le ruote e di conseguenza le sospensioni sono maggiori. Questo porta a una minore agilità, un minore comfort e una minore stabilità della vettura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News