di Giorgio Sala - 11 settembre 2019

Michelin, Bugatti e 5.300 G di forza per stabilire il nuovo record

Per raggiungere oltre 490 km/h non servono solo 1.600 CV, ma anche gli pneumatici giustI. Ecco come Michelin ha aiutato la Bugatti Chiron a siglare un nuovo record di velocità

1/13

Recentemente Bugatti ha siglato un nuovo record di velocità con una versione speciale della Chiron. Un ruolo importante in questa impresa lo ha giocato sicuramente lo pneumatico, più precisamente i Pilot Sport Cup 2 prodotti da Michelin e con marcaggio “BG” sul fianco. Queste gomme si differenziano dalla versione di primo equipaggiamento nelle tele sotto il battistrada che gestiscono gli oltre 5.300 G sopportate a circa 490 km/h. All’anteriore le gomme misurano 285/30 R20 (99Y) mentre al posteriore trovano spazio delle 355/25 R21 (107Y).

Gli uomini di Michelin hanno sviluppato nel centro di R&D di Ladoux (Francia) e nel sito di Charlotte (USA) macchinari specializzati per prove estreme. Per questa vettura gli ingegneri Bugatti e Michelin hanno lavorato fianco a fianco per sviluppare pneumatico e telaio della vettura, sfruttando materiali e tecnologia aeronautica. Questo co-sviluppo simultaneo di gomme e auto ha consentito di realizzare un pneumatico con prestazioni capaci di sfruttare il pieno potenziale della Bugatti Chiron.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News