a cura di Redazione Automobilismo - 29 aprile 2019

Mercedes-AMG: nel futuro solo varianti ibride o elettriche

Dal 2021 le supercar della Stella volteranno verso l'elettrificazione per abbattere consumi ed emissioni di CO2 e rientrare così nelle nuove e più stringenti normative.
1/13
A dirlo è niente meno che Tobias Moers, il "capoccia" della AMG, che in una intervista al sito internet Road and Track ha dichiarato come dal 2021 tutte le nuove AMG saranno elettrificate, quindi dotate di un motore ibrido o elettrico. Una decisione quanto mai obbligata per poter rientrare nelle sempre più severe e stringenti normative sulle emissioni e nei sempre più bassi limiti sulla CO2 in fase di omologazione. Una scelta che segue quella di qualche hanno fa di abbassare le cilindrate e ridurre il numero dei cilindri, abbandonando le motorizzazioni aspirate per dare spazio a versioni sovralimentate con uno o più turbocompressori. Lo stesso Marchio ad alte prestazioni ha poi puntato sull'ibrido anzi sul mild-hybrid a 48 Volt con l'aggiunta di un compressore elettrico per cercare di mantenere invariate le performance pur abbattendo consumi ed emissioni.

Direzione immutabile

Le nove unità quindi, che arriveranno non prima del 2021, andranno ad equipaggiare in primis le auto sportive e quelle di lusso in quanto più prestazioni e pesanti e quindi maggiori emettitrici di anidride carbonica, la sostanza climalterante che l'Unione Europea ha nuovamente deciso di tagliare, fissando per il 2021 un nuovo limite di 95 g/km di CO2. Lo stesso Tobias Moers ha poi concluso che nel 2029 toccherà anche alla BMW Motosport e alle BMW M divnetare ibride o elettriche per gli stessi motivi sopra esposti. Notizia confermata poi anche dal numero uno Frank Van Meel.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News