a cura di Redazione Automobilismo - 31 January 2018

McLaren MSO X: ha il Motorsport nel sangue

Una McLaren 570S pronto pista omologata per la normale circolazione stradale.
McLaren MSO X: ha il Motorsport nel sangue

Commissionata dalla McLaren Newport Beach, la serie speciale ha preso vita grazie alle amorevoli cure del reparto Special Operations di McLaren. All'interno dell'atelier inglese i tecnici si sono ispirati niente po' po' di meno che al mondo delle corse endurance. Prodotta in tiratura limitata a soli 10 esemplari, la speciale versione della supersportiva inglese (570S) trae ispirazione da due modelli corsaioli d'eccezione, la 570S GT4 e la F1 GTR, dai quali riprende non solo le coloratissime livree ma anche numerose soluzioni tecniche e aerodinamiche.

McLaren MSO X: ha il Motorsport nel sangue

Amarcord nell'estetica

Sul fronte estetico i fortunati dieci possessori potranno scegliere tra due diverse ma ugualmente famose livree: la prima, quella con il numero 10, si rifà alla F1 GTR che nel 1995 ha trionfato alla 24 Ore di Le Mans e propone una colorazione Ueno Grey con inserti in Black Accents mentre la seconda, quella con il numero 8, si rifà alla F1 GTR Longtail che nel 1997 fu protagonista del Mondiale Endurance e della 24 Ore di Le Mans e propone una colorazione Anniversary White con particolari rossi e blu.

McLaren MSO X: ha il Motorsport nel sangue

Motorsport negli interni

Per gli interni, invece, non vi saranno differenze sostanziali tra i due modelli con un abitacolo interamente votato alla guida sportiva nuda e cruda dove non potevano mancare chiari riferimenti al mondo delle corse. Le McLaren MSO X integrano, infatti, sedili sportivi avvolgenti con guscio in fibra di carbonio, cinture di sicurezza a 6 punti e fettuccine in stoffa rossa per la chiusura delle portiere. I veri patiti della guida in pista saranno, infine, felici di sapere che l'infotainment integrerà un vero sistema di telemetria per cronometrare le proprie prestazioni in pista.

McLaren MSO X: ha il Motorsport nel sangue

All'avanguardia sottopelle

Il massimo lo si raggiunge però sotto l'aspetto tecnico. Le McLaren MSO X adottano un'aerodinamica che si rifà in buona parte a quello della McLaren 570S GT4 da gara. All'anteriore spiccano il paraurti in fibra di carbonio, il nuovo cofano anteriore in fibra di carbonio e la presa d’aria in fibra di carbonio sul tetto che si rifà a quella della F1 GTR Longtail. Al posteriore, invece, trovano posto il paraurti in fibra di carbonio, un grande alettone e un generoso estrattore, che insieme generano una downforce aggiuntiva di 100 kg, e lo speciale impianto di scarico MSO Titanium Super Sports Exhaust..

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultima anteprime