a cura di Redazione Automobilismo - 27 aprile 2019

Mazda: negli USA a tutto diesel

Minori consumi, maggiore coppia e superiore capacità di traino. Sono queste le qualità tanto apprezzate dagli americani che preferiscono un motore a gasolio per spingere i loro generosi pick-up.
Secondo quanto riportato da Wards Auto il costruttore giapponese ha deciso per il mercato americano di attuare una vera e propria campagna in favore del diesel. Contrariamente a quanto fatto da tutti gli altri costruttori che hanno deciso di abbandonare l'importazione di modelli a gasolio negli Stati Uniti, la Mazda ha pensato bene di puntare ancora moltissimo sulla sua nuova unità 2.2L Skyactiv-D. Le motivazioni sono presto dette: la capacità di questa unità di rispettare ampiamente le severe norme locali sulle emissioni e il superiore quantitativo di coppia erogato da questa tipologia di motore rispetto a un equivalente motore a benzina. Condizione quest'ultima sicuramente ben vista dagli americani normalmente abituati a girare con macchine di grossa cilindrata, robusti pick-up e fuoristrada che garantiscono elevati valori di traino. Questa nuova e efficiente unità verrà installata sotto il cofano della nuova SUV Mazda CX-5 ma, pur arrivando la prossima estate, ha già fatto strage di cuori tra gli americani, ammaliando ben 20.000 compratori nonostante il sovrapprezzo di circa 5.000 dollari tra la versione a benzina e quella alimentata a gasolio.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News