a cura di Redazione Automobilismo - 14 June 2018

Mazda MX-5 2019: il 2.0 litri tocca quota 185 CV

La versione 2018 riceverà una iniezione di potenza e un piantone dello sterzo regolabile in profondità.
Mazda MX-5 2019: il 2.0 litri tocca quota 185 CV

La Mazda sembra finalmente aver esaudito le richieste di molti dei suoi appassionati clienti. Fin dalla sua uscita, infatti, la MX-5 è sempre stata molto apprezzata per la sua semplicità, leggerezza e per il suo elevato piacere di guida ma spesso i clienti ne hanno un po' criticato la mancanza di qualche cavallo in più, tanto sul 1.5 litri da 130 CV quanto sul 2.0 litri da 160 CV.

I cavalli che mancavano

In occasione dell’aggiornamento per la versione 2019, la Casa giapponese ha pensato bene quindi di vitaminizzare leggermente la sua piccola Spider due posti. Grazie a pistoni e bielle alleggerite, i primi di 27 grammi mentre i secondi di 41 grammi, a nuove sedi valvole, a molle per le valvole modificate, a un albero motore ottimizzato, a un corpo farfallato più grande del 28%, a un volano bimassa in grado di smorzare le vibrazioni, a valvole di scarico modificate e a scarichi maggiorati, la potenza massima del 2.0 Skyactiv-G è cresciuta di ben il 15% passando dai precedenti 160 CV agli attuali 185 CV. Anche il quantitativo di coppia è cresciuto con un valore massimo di 205 Nm e una diversa e più corposa erogazione. L’allungo, infine, ha beneficiato del maggior numero di giri a disposizione del motore, ottenuti grazie a un limitatore spostato da 6.800 a 7.500 giri.

Mazda MX-5 2019: il 2.0 litri tocca quota 185 CV

La potenza non è tutto

La ventata di freschezza non riguarderà unicamente il 2.0 litri ma anche il 1.5 litri riceverà le amorevoli cure degli ingegneri giapponesi. Al contrario del 2.0 litri però il 1.5 litri vedrà dei miglioramenti dal punto di vista dei consumi di carburante e delle emissioni inquinanti emesse allo scarico, mantenendo, invece, invariate le prestazioni. Al fianco delle novità sotto il cofano, la MX-5 MY19 riceverà anche un piantone dello sterzo regolabile in profondità, novità che renderà molto felici soprattutto i più alti di statura, un aggiornamento per il computer di bordo e nuovi cerchi in lega da 16 pollici con design inedito.

Mazda MX-5 2019: il 2.0 litri tocca quota 185 CV

Capitolo sicurezza

Infine, non mancheranno alcuni ausili elettronici (i-ACTIVSENSE) che permetteranno alla MX-5 "aggiornata" di garantire una maggiore sicurezza a bordo. Stiamo parlando del Advanced Smart City Brake Support per la frenata automatica dl'emergenza con rilevamento veicoli e pedoni, dello Smart City Brake Support Reverse che vale anche in caso di marcia in retro, del Driver Attention Alert per l'attenzione del conducente, del Traffic Sign Recognition System per il riconoscimento dei segnali stradali e del Rear View Camera per la telecamera posteriore. La Mazda MX-5 ND così "aggiornata" sarà disponibile da ottobre 2018.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultima anteprime