a cura di Redazione Automobilismo - 25 maggio 2019

Maserati: in futuro un 2 litri 4 cilindri ibrido?

Sotto il cofano delle sportive del Tridente potremmo presto vedere un nuovo 2.0 litri 4 cilindri benzina nelle varianti mild-hybrid e plug-in hybrid.
Secondo le ultime indiscrezioni circolate in rete, la Casa del Tridente starebbe lavorando su un nuovo motore benzina 4 cilindri da 2.0 litri di cilindrata declinato in due diverse e particolari varianti. Come mai una cubatura così bassa e un numero di cilindri così limitato? Semplice, il nuovo propulsore dovrebbe essere declinato in una variante mild-hybrid e in una variante plug-in hybrid. Rifacendosi sempre ai dati apparsi in rete, il nuovo propulsore nella variante mild-hybrid dovrebbe erogare circa 330 CV mentre la variante ibrida plug-in potrebbe avere persino una potenza superiore, potendo contare su un motore elettrico più performante, e potrebbe garantire anche una percorrenza chilometrica in modalità elusivamente elettrica (a emissioni zero).
Queste indiscrezioni dovrebbero essere tutto sommato vere visto che, stando al piano industriale presentato lo scorso 1 giugno dalla stessa FCA, entro il 2022 la Casa del Tridente dovrebbe lanciare otto versioni ibride e quattro elettriche. Dopo quindi la notizia che i motori della Casa di Modena non verranno più forniti dalla Casa del Cavallino (qui il nostro articolo) ecco che i nuovi motori ibridi potrebbero essere i primi della nuova era, trovando posto con molta probabilità sotto la nuova Maserati Ghibli o sotto il futuro SUV di taglia media.
© RIPRODUZIONE RISERVATA