11 marzo 2014

Maserati Alfieri Concept, 50 nuove foto e video

Le foto più belle e i video della elegante Maserati Alfieri Concept...

Maserati alfieri concept, 50 nuove foto e video

La nuova concept car 2+2 italiana celebra il centesimo anniversario del marchio. Alfieri è un prototipo entusiasmante, ma realistico e completamente funzionante, che fa capire molto del DNA del design delle future Maserati. Alfieri è infatti stata progettata per aprire le porte al futuro della Casa del Tridente.

 

Contraddistinta da un design elegante, Alfieri porta il nome del più eminente dei fratelli Maserati, il genio dell'ingegneria meccanica che fondò le "Officine Alfieri Maserati" a Bologna cento anni fa. Alfieri è stata creata da un gruppo di giovani e talentuosi designer sotto la direzione di Marco Tencone presso il Centro Stile Maserati di Torino, con la supervisione di Lorenzo Ramaciotti.

 

 

Nell'anno del suo centesimo anniversario Maserati è un'azienda in ottima salute. Un ambizioso piano che ha preso il via nel 2013 con la presentazione dei modelli Quattroporte e Ghibli sta trasformando la casa automobilistica italiana in un importante interlocutore nel segmento delle sportive premium. Le vendite sono aumentate del 150% in un anno, passando dalle 6.200 unità del 2012 alle 15.400 del 2013. Oggi Maserati è una protagonista globale del settore automobilistico, con una gamma completa di modelli che include due berline a quattro porte, due GT sportive, quattro motori (V8 e V6 Twin Turbo, V8 NA e un turbodiesel), due differenti architetture (AWD ed RWD) e un SUV che arriverà a breve, nei tempi già annunciati.

 

 

L'Alfieri si basa sul telaio della GranTurismo MC Stradale con passo più corto di 24 centimetri. Le sue proporzioni sono quindi da vera supercar; è lunga 4.590 mm, ha un passo di 2.700 mm, è larga 1.930 mm ed è alta 1.280 mm. Sotto l'elegante scocca si nasconde la piattaforma cambio-differenziale della Maserati GranTurismo. La forza motrice dell'Alfieri è rappresentata dal motore V8 aspirato da 4,7 litri Made in Maranello che eroga 460 CV a 7.000 giri/min e 520 Nm a 4750 giri/min.

 

 

Grazie alla speciale configurazione degli scarichi, il raffinato V8 produce un rombo mozzafiato. Il cambio a sei marce elettro-attuato (MC Shift) è montato insieme al differenziale posteriore a slittamento limitato ed è collegato al motore tramite un tubo di torsione rigido. Grazie al layout cambio-differenziale, l'Alfieri Maserati vanta una distribuzione ottimale del peso con una leggera predominanza al posteriore. Sono impiegati freni a disco carboceramici, ereditati direttamente dalla GranTurismo MC Stradale e combinati a pinze freno Brembo di colore blu.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultima anteprime