a cura di Redazione Automobilismo - 28 April 2018

Lombardia: 3 anni di esenzione dal bollo auto

L'agevolazione varrà solo rottamando un vecchio veicolo benzina o diesel per acquistarne uno nuovo benzina.
Lombardia: 3 anni di esenzione dal bollo auto

Come ben saprete il bollo auto è purtroppo una tassa regionale dettata dalla potenza in kW del motore e dalla classe di inquinamento dell'auto in esame. Una tassa di possesso uguale in tutte le regioni, le quali possono decidere autonomamente se concede determinate esenzioni ad alcune specifiche categorie per un tempo limitato. Vi ricorderete sicuramente l'esenzione dal bollo per i primi quattro anni di vita di una nuova vettura GPL o metano o l'attuale riduzione del 50% della tassa di circolazione per le nuove auto ibride plug-in.

Lotta alle emissioni

Bene, la Regione Lombardia sembrerebbe aver fatto un ulteriore passo in avanti. Con l'intento di voler rinnovare quanto più possibile il parco circolante attualmente presente e di voler abbattere sempre più le emissioni inquinanti che attanagliano l'aria, la Regione Lombardia ha deciso di esentare dal pagamento della tassa automobilistica tutti coloro i quali rottameranno un vecchio veicolo inquinante (benzina Euro 0, 1 o diesel Euro 0, 1, 2, 3) in favore di un veicolo nuovo o usato (Euro 5 o Euro 6) purchè sia alimentato a benzina.

Lombardia: 3 anni di esenzione dal bollo auto

Concetto sbagliato

L'esenzione durerà per i primi tre anni di vita del veicolo e riguarderà le automobili ad uso privato di cilindrata non superiore a 2.0 litri. L'utente privato potrà inoltre usufruire di un ulteriore sconto di 90 euro grazie alla rottamazione dell'auto vecchia. Purtroppo però sarà appannaggio unicamente delle auto a benzina e quindi non includerà l'acquisto di una nuova vettura diesel. Una decisione a nostro avviso incoerente perché porta a definire una moderna vettura diesel Euro 6 al pari se non peggio di una vecchia vettura benzina Euro 0.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultima anteprime