La nuova BMW X6 2015 in 90 immagini e 3 video HD

BMW svela tutti i dettagli della nuova generazione X6....

Pagina 1

 

BMW svela tutti i dettagli della nuova generazione X6 che vanta una linea ancora più sportiva e affilata e prestazioni affinate.  La prima generazione della Sports Activity Coupé, è stata venduta nel mondo in quasi 250.000 esemplari.

Il design  abbina la versatilità robusta di un modello BMW della Serie X alla eleganza sportiva dei modelli Coupé del marchio sostiene la Casa tedesca. Nell’abitacolo, l’ampio comfort è stato combinato con le caratteristiche di sportività e all’ambiente di lusso tipici del marchio. Esclusivi pacchetti di design e di equipaggiamenti consentono di accentuare ulteriormente lo stile esclusivo della nuova BMW X6. Design Pure Extravagance regala dei ricercati e pregiati tocchi stilistici sia al look esterno che agli interni. Per la nuova BMW X6 è a disposizione anche  il pacchetto M Sport. Al momento di lancio sul mercato saranno offerti inoltre degli equipaggiamenti di BMW Individual sviluppati appositamente per il nuovo modello.

 



Ma anche la dotazione di serie della nuova BMW X6 è stata fortemente ampliata rispetto al modello precedente. Essa include proiettori bixeno, cerchi in lega da 19 pollici, comando automatico del cofano posteriore e cambio sportivo Steptronic a otto rapporti con paddles al volante, inoltre allestimento in pelle, climatizzatore automatico bi-zona, specchietto retrovisore interno autoanabbagliante e pacchetto di sicurezza Driving Assistant di BMW ConnectedDrive. Un aumento della funzionalità lo offre lo schienale del divanetto posteriore a tre posti divisibile e ribaltabile nel rapporto 40 : 20 : 40 che consente di ampliare il volume del bagagliaio da 580 a 1.525 litri (+75 litri rispetto al modello precedente).

 

 

 

 

 

BMW X6 2015 Gallery I
bmw-x6-2015-30.jpg
 
 
BMW X6 2015 Gallery II
bmw-x6-2015-31.jpg

 

MOTORI

La gamma di motorizzazioni disponibile al momento di lancio della nuova BMW X6 nel dicembre 2014, è composta da un propulsore V8 da 330 kW/450 CV dell’ultima generazione montato nella BMW X6 xDrive50i, da un motore diesel sei cilindri in linea da 190 kW/258 CV nella BMW X6 xDrive 30d e da un ulteriore diesel sei cilindri in linea con tre turbocompressori e una potenza di 280 kW/381 CV che equipaggia la BMW X6 M50d.

La tecnologia BMW TwinPower Turbo, il cambio sportivo di serie Steptronic a 8 rapporti, ampi interventi della tecnologia BMW EfficientDynamics, l’ottimizzazione dei pesi e il miglioramento delle caratteristiche di aerodinamica raggiunto attraverso Air Curtain e Air Breather provvedono a combinare le prestazioni di guida sensibilmente superiori  con un consumo di carburante nel ciclo combinato ridotto fino al 22 per cento.

Nella primavera del 2015 la gamma di modelli sarà completata dalla BMW X6 xDrive40d da 230 kW 313 CV. La trazione integrale intelligente di serie BMW xDrive ottimizza permanentemente la trazione, la stabilità di guida e la dinamica in curva. A richiesta, è completabile con i pacchetti di Assetto adattivo con Dynamic Performance Control che ne potenzia ulteriormente la dinamica di guida.

 

MOTORI A BENZINA

Motore V8 a benzina nella nuova BMW X6 xDrive50i
Anche nella nuova BMW X6 la motorizzazione top di gamma è un propulsore V8 a benzina. L’ultima versione dell’unità da 4.400 cc viene montata nella nuova BMW X6 xDrive50i ed eroga una potenza di picco incrementata del 10 per cento a 330 kW/450 CV (+30 kW/43 CV) rispetto al modello precedente con un consumo di carburante nel ciclo combinato ridotto del 22 per cento. Oltre a due turbocompressori e all’iniezione diretta di benzina High Precision Injection, la tecnologia BMW TwinPower Turbo include adesso anche il comando valvole variabile VALVETRONIC. Questo ottimizza la rapidità di risposta, l’elasticità nonché il rendimento dell’otto cilindri.

Nell’arco di regime tra i 2.000 e i 4.5000 g/min è disponibile una coppia massima di 650 Newtonmetri (+50 Nm). La nuova BMW X6 xDrive50i scatta  da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi, dunque impiega 0,6 secondi in meno del modello precedente. Il consumo di carburante nel ciclo di prova combinato è di 9,7 litri per 100 chilometri, le emissioni di CO2 variano tra 225 e 227 grammi per chilometro (valori nel ciclo di prova UE, a seconda della misura dei pneumatici selezionata).

 

Nella primavera del 2015, la gamma di motori a benzina sarà completata da un propulsore sei cilindri in linea da 225 kW/306 CV. La nuova BMW X6 xDrive35i accelererà da 0 a 100 in 6,4 secondi. Il suo consumo di carburante nel ciclo di prova combinato UE varierà tra 8,5 e 8,6 litri per 100 chilometri, il valore di CO2 sarà di 198 – 200 grammi per chilometro.

 

MOTORI A GASOLIO

 

Nella nuova BMW X6 xDrive30d la relazione tra prestazioni di guida e consumo di carburante è stata nuovamente ottimizzata. Il suo motore diesel sei cilindri in linea da 3.000 cc, con tecnologia BMW TwinPower Turbo composta da un sistema di sovralimentazione a geometria variabile al lato di aspirazione e da un sistema d’iniezione diretta Common-rail, eroga una potenza massima di 190 kW/258 CV (+10 kW/13 CV) e una coppia di punta di 560 Newtonmetri (+20 Nm), richiamabile tra i 1.500 e i 3.000 g/min.

La maggiore elasticità consente di accelerare da 0 a 100 km/h in 6,7 secondi (-0,8 secondi). Il consumo di carburante nel ciclo di prova combinato della nuova BMW X6 xDrive30d è di 6,0 litri per 100 chilometri, dunque risulta del 19 per cento inferiore rispetto al modello precedente; il valore di CO2 varia tra 157 e 159 grammi per chilometro.

Anche la nuova BMW X6 M50d  che sarà disponibile al momento di lancio della seconda generazione della Sports Activity Coupé, offre un ulteriore aumento della sportività e dell’efficienza. E' equipaggiata con un motore diesel sei cilindri in linea da 3.000 cc con tecnologia M Performance TwinPower Turbo che eroga una potenza massima di 280 kW/381 CV. Analogamente al propulsore diesel più potente della gamma di motorizzazioni BMW, anche il cambio sportivo Steptronic a 8 rapporti, il sistema di trazione integrale BMW xDrive, la particolare tecnica di assetto, il design della scocca aerodinamicamente ottimizzato e la configurazione del cockpit del modello sono firmati BMW M GmbH. 

La tecnologia M Performance TwinPower Turbo del propulsore è composta da tre turbocompressori a fasi variabili, tarati per lavorare con la massima precisione, abbinati a un sistema d’iniezione diretta Common-rail con iniettori piezoelettrici funzionanti a una pressione massima di 2.200 bar. In questo modo vengono raggiunti una potenza di picco di 280 kW/381 CV e una coppia massima di 740 Newtonmetri. Il motore della nuova BMW X6 M50d si distingue per offrire le tipiche caratteristiche di potenza di un propulsore M e assicurare la massima erogazione di potenza in un ampio arco di regime.

Questo è possibile grazie all’innovativo sistema di sovralimentazione. Il sistema è composto due compressori relativamente piccoli e da un terzo di dimensioni più grandi la cui interazione è regolata con precisione in base alle richiesta di potenza. A seconda della situazione di guida, vengono utilizzati in modo ottimale sia la bassa coppia d’inerzia dei compressori più piccoli, così da assicurare una rapidità di risposta particolarmente elevata, come anche la cooperazione con il compressore più grande per generare una pressione di sovralimentazione possibilmente elevata. La nuova BMW X6 M50d accelera da 0 a 100 km/h in 5,2 secondi (- 0,1 secondi rispetto al modello precedente); le impressionanti riserve di potenza sono assicurate anche a velocità superiori, per esempio per eseguire delle riprese sportive.

Contemporaneamente, il consumo di carburante nel ciclo combinato dell’automobile BMW M Performance è stato ridotto del 14 per cento. Adesso è di solo 6,6 litri per 100 chilometri, mentre le emissioni di CO2 sono di 174 grammi per chilometro. Nel sistema di trazione integrale della nuova BMW X6 M50d una taratura specifica M, a dinamica ottimizzata, assicura un esercizio che privilegia l’asse posteriore anche nella guida dinamica in curva. Infatti, nella guida in curva, quando la vettura si trova ancora in uno stato di guida stabile una quota superiore della coppia motrice viene trasmessa all’asse posteriore, così da aumentare l’agilità della vettura ed evitare dei fenomeni di sottosterzo.

 

 

 

 

 

 

 

 

Nella primavera del 2015 seguirà come terza variante di motore diesel la nuova BMW X6 xDrive40d. Il suo motore diesel sei cilindri in linea con sovralimentazione a fasi variabili e una potenza massima di 230 kW/313 CV consentirà di accelerare da 0 a 100 km/h in 5,8 secondi. Il consumo di carburante nel ciclo di prova combinato della nuova BMW X6 xDrive40d sarà di 6,2 – 6,3 litri per 100 chilometri, mentre il valore di CO2 varierà tra i 163 e i 165 grammi per chilometro.

INTERNI

All'interno la larghezza della plancia portastrumenti viene sottolineata dalla lavorazione tridimensionale e dalla struttura orizzontale delle superfici sovrapposte secondo il principio del layering, analogamente ai rinforzi delle porte rivestiti già nell’allestimento di serie in una pregiata superficie softskin con cuciture decorative nere. Le modanature interne nelle versioni di serie oxidsilver scuro pastello oppurelegno nobile pioppo (BMW X6 xDrive50i) o aluminium hexagon (BMW X6 M50d), sono state completate da una sottostante superficie decorativa in nero lucido con bordo inferiore impreziosito da un listello in perlglanz chrom.

A richiesta, vengono offerte anche altre modanature in alluminio spazzolato e in legno nobile rovere americano, inoltre in legno nobile fineline stripe e in legno nobile fineline pur. Grazie al design delle luci d’ambiente, incluse nel pacchetto d’illuminazione, viene accentuata ulteriormente l’affinità stilistica tra la plancia portastrumenti e i pannelli interni delle porte. L’affascinante atmosfera delle luci viene creata da unità a LED che formano una linea continua in varie sezioni degli interni. Il sistema iDrive consente di selezionare i colori monocromatici d’illuminazione blu, bianco ed arancione in sei combinazioni memorizzate.

Oltre alla strumentazione combinata, nella nuova BMW X6 anche le unità di visualizzazione dell’impianto di climatizzazione e di convogliamento dell’aria sono eseguite nella tecnologia Black-Panel. Nel display multifunzionale della strumentazione combinata i contenuti, la rappresentazione e i colori delle immagini visualizzate variano a seconda della modalità di guida selezionata con l’apposito tasto. Il sistema di comando di serie iDrive include il Control Display montato a isola dalla misura fino a 10,25 pollici in design flatscreen. Il volante sportivo in pelle disegnato in esclusiva per il nuovo modello, completo di tasti multifunzione e paddles, il selettore di marcia dalla linea sportiva e il divanetto posteriore con i due posti esterni a carattere a sedili separati, nonché grandi vaschette porta-oggetti nel bracciolo centrale esaltano lo stile individuale degli interni della nuova BMW X6. Un altro equipaggiamento disegnato appositamente per il nuovo modello sono i poggia-ginocchia nella zona della consolle centrale, con superficie in pelle abbellita da cuciture decorative in un colore di contrasto e da un inserto in perlglanz chrom.

ASSISTENZA ALLA GUIDA

La gamma di BMW ConnectedDrive disponibile per la Sports Activity Coupé è particolarmente ampia. Gli innovativi sistemi di assistenza del guidatore e i servizi di mobilità ottimizzano la sicurezza attiva, il comfort e le possibilità di utilizzare le offerte d’infotainment. La varietà delle funzioni per realizzare un collegamento intelligente in rete di guidatore, vettura e resto del mondo è unico nel segmento di appartenenza della nuova BMW X6. L’offerta di BMW ConnectedDrive è suddivisa in due settori.

I sistemi di assistenza del guidatore offrono informazioni in base alle esigenze e alla situazione momentanea e servono tra l’altro favorire la concentrazione sul traffico, supportando il guidatore in situazioni di guida particolarmente impegnative o non confortevoli. Le BMW ConnectedDrive Services e Apps mettono a disposizione numerose funzioni che, attraverso un collegamento di telefonia mobile o via internet, propongono informazioni ed entertainment per un’esperienza di guida sicura, confortevole e interessante. Il comando intuitivo delle funzioni, che richiede solo una distrazione minima del guidatore dall’osservazione del traffico, viene assicurata dal sistema iDrive di serie, composto da Control Display, Controller sulla consolle centrale e tasti Preferiti. In combinazione con l’optional sistema di navigazione Professional, il monitor centrale di bordo misura 10,25 pollici; inoltre, il Touch Controller con superficie sensibile allo sfioramento consente d’inserire anche caratteri alfanumerici.

Pacchetto di sicurezza Driving Assistant: di serie nella nuova BMW X6

Oltre alla regolazione della velocità con funzione frenante, l’equipaggiamento di serie della nuova BMW X6 include anche il pacchetto di sicurezza Driving Assistant. Questo sistema di assistenza del guidatore su base di telecamera include Lane Departure Warning, utilizzabile a velocità superiori ai 70 km/h, che avverte il guidatore attraverso un segnale ottico nella strumentazione combinata e una vibrazione lungo la corona del volante quando sta per abbandonare involontariamente la corsia, nonché l’avvertimento di rischio d’investimento di persone e di tamponamento con funzione frenante.Il sistema registra le vetture che precedono e, nel campo di velocità fino a 60 km/h, anche le persone che si trovano su una possibile rotta di collisione. Non appena il sistema riconosce una situazione di rischio il guidatore viene avvertito attraverso dei segnali ottici ed acustici. Per abbreviare lo spazio di arresto il sistema provvede contemporaneamente a predisporre l’impianto frenante. A velocità fino a 60 km/h viene introdotta inoltre la frenata di emergenza a decelerazione media che riduce la velocità e avverte il guidatore della situazione critica.

Optional: Driving Assistant Plus incluso Assistente di guida in colonna in autostrada
Un supporto ancora più completo lo mette a disposizione l’optional Driving Assistant Plus. Oltre alle funzioni del Driving Assistant il sistema offre l’Active Cruise Control con funzione Stop & Go, aumentando così il comfort e la sicurezza, soprattutto nel traffico lento e nelle situazioni di guida in colonna. A velocità fino a 210 km/h il guidatore può delegare al sistema la regolazione della distanza rispetto al veicolo che precede. Una combinazione di telecamera frontale e sensori radar full-range registra le vetture che precedono o che sono ferme. Qualora il guidatore non dovesse reagire all’avvertimento di un imminente tamponamento, Driving Assistant Plus decelera automaticamente la vettura e, se necessario, la frena fino alla massima decelerazione possibile. Le funzionalità di Driving Assistant Plus includono anche l’Assistente di guida in colonna in autostrada.

Fino alla velocità di 60 km/h il sistema esonera il guidatore non solo dalla regolazione della velocità rispetto al veicolo che precede ma provvede anche a mantenere automaticamente la corsia. Utilizzando il sistema di servoassistenza, l’Assistente di guida in colonna provvede a mantenere la vettura in modo sicuro al centro della corsia – a condizione che il guidatore abbia una mano sul volante. Il sistema Speed Limit Info visualizza nella strumentazione combinata il limite di velocità momentaneamente valido, come anche eventuali divieti di sorpasso. Il sistema Lane Change Warning, anch’esso disponibile come optional, analizza la situazione del traffico nelle corsie parallele, così da evitare delle situazioni pericolose al momento di cambio di corsia e di sorpasso. Quando il guidatore intende passare a un’altra corsia, già a una velocità di 20 km/h egli viene avvertito da un segnale ottico e una vibrazione al volante che nella zona critica dietro o accanto alla BMW X6 si trova un’altra vettura.

BMW Park Assistant
Ulteriore comfort nella guida in città lo offre soprattutto il BMW Park Assistant, disponibile come optional per la nuova BMW X6. Il sistema supporta il guidatore nella selezione e nell’utilizzo di parcheggi posizionati parallelamente alla strada. Una volta attivato il Park Assistant attraverso un pulsante, la nuova BMW X6 viene manovrata automaticamente nel parcheggio libero selezionato. Il sistema esegue non solo i giri di sterzo necessari per parcheggiare con precisione, ma anche l’attivazione dei pedali dell’acceleratore e del freno e la selezione delle marce. Un’ulteriore assistenza nelle manovre di parcheggio la mettono a disposizione il Park Distance Control (PDC) con sensori integrati nella sezione frontale e nella coda della vettura (di serie nella BMW X6 M50d) e gli optional telecamera di retromarcia e Surround View che visualizza sul Control Display un’immagine a 360 gradi della vettura e della zona circostante.

La funzione Panorama View della zona anteriore e posteriore facilita l’osservazione del traffico trasversale all’uscita da passi carrabili. L’immagine generata dalle telecamere viene visualizzata sul Control Display; inoltre, un segnale di avvertimento visivo attira l’attenzione del guidatore su oggetti che si avvicinano lateralmente alla vettura. In situazioni critiche, l’optional Active Protection contribuisce con numerose attività a ridurre le conseguenza di un eventuale infortunio. A questo scopo vengono chiusi i cristalli laterali ed, eventualmente, anche il tetto scorrevole, vengono strette le cinture dei sedili anteriori e lo schienale del passeggero viene spostato in posizione verticale. Active Protection comprende adesso anche l’Assistente di stanchezza che analizza il comportamento di guida e propone eventualmente una pausa.

BMW Head-Up Display, luci fendinebbia a LED, BMW Selective Beam, BMW Night Vision
Un altro optional unico nel segmento dei modelli BMW della Serie X è il display multifunzionale della strumentazione. Questa variante dell’unità di visualizzazione del cockpit che misura 10,25 pollici si orienta alla modalità di guida selezionata con l’apposito tasto. La rappresentazione grafica e i colori utilizzati distinguono chiaramente tra le varie modalità di guida. Nella modalità di guida COMFORT la strumentazione combinata visualizza l’immagine classica dei quattro strumenti circolari. Nella modalità ECO PRO il contagiri si trasforma nell’indicazione EfficientDynamics. Nella modalità di guida SPORT il tachimetro visualizza la velocità sotto forma di un grande numero digitale alcentro del quadrante, mentre al centro del contagiri viene rappresentata la marcia inserita. Nella BMW X6 il BMW Head-Up Display, che utilizza l’intero spettro cromatico per proiettare le principali informazioni sulla guida sul parabrezza, è stato completato da ulteriori contenuti.

Qualora necessario, nel campo visivo diretto del guidatore vengono visualizzate anche le liste dei contatti telefonici e del programma di entertainment. Inoltre, grazie a grafici a rappresentazione tridimensionale, oltre alla velocità vengono visualizzati anche i messaggi di Check-Control, informazioni relative alla navigazione inclusi suggerimenti di deviazione, limiti di velocità e divieti di sorpasso, nonché altre informazioni dei sistemi di assistenza del guidatore. Di notte, il piacere di guidare e la sicurezza vengono aumentati dagli optional proiettori adattivi a LED con BMW Selective Beam per un utilizzo ottimale della luce abbagliante, dalle luci fendinebbia a LED, così come dai proiettori adattivi a LED, incluso l’High Beam Assistant antiriflesso con copertura automatica e dinamica dei proiettori. Inoltre, per la nuova BMW X6 viene offerto il nuovo sistema di visione notturna BMW Night Vision che oltre al riconoscimento di persone ed animali comprende adesso anche il sistema Dynamic Light Spot. Dynamic Light Spot fornisce un’immagine video in tempo reale che visualizza sul Control Display persone, animali più grandi e altri oggetti ad emissione di calore anche quando si trovano al di fuori del fascio luminoso dei proiettori e avvisa il guidatore in caso di rischio di collisione. Il Dynamic Light Spot viene generato da un proiettore speciale che devia un fascio luminoso sulle persone o sugli animali individuati, così da fare riconoscere in tempo al guidatore un eventuale pericolo.

Di serie: chiamata di soccorso intelligente con rilevazione automatica della posizione
La nuova BMW X6 è equipaggiata di serie con una carta SIM integrata. Questa carta SIM è la premessa per l’utilizzo della chiamata di soccorso intelligente con rilevazione automatica della posizione della vettura e riconoscimento della gravità dell’infortunio e viene offerta di serie in numerosi mercati. In caso di crash, l’attuale generazione del sistema trasmette le informazioni più importanti, come la posizione della vettura alla precisione di un metro, il numero di telaio, il tipo di veicolo, il colore dell’automobile e i dati raccolti dai sensori della vettura al Call Center BMW. Il sistema rileva inoltre quante persone sono a bordo della vettura, gli airbag gonfiati e l’intensità della collisione. Questo migliora le possibilità di allarmare le squadre di soccorso rapidamente e in modo adeguato alla situazione.

Le ultime news video

© RIPRODUZIONE RISERVATA